pubblicato il7 gennaio 2014 alle 17:41

Servizi antirapina della Polizia, denunciati cinque catanesi “in trasferta”

 Sono proseguiti in questi giorni i servizi antirapina predisposti dalla Questura.

Pattuglie delle Volanti e della Squadra Mobile hanno pattugliato le principali arterie cittadine ed i quartieri più a rischio per i reati predatori.

Nel corso di questa attività le pattuglie della Squadra Mobile intercettano due auto sospette.

Comincia un’attività di osservazione che consente di evidenziare uno strano via vai dei mezzi in questione.

Le due automobili infatti percorrevano solo ed esclusivamente via Casilina Nord, direzione nord e sud, rallentando nei pressi di grandi esercizi commerciali.

Alle 04,30 circa di questa mattina le auto vengono fermate dai poliziotti nei pressi del casello A1.

I cinque occupanti tutti catanesi risultano avere precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

 All’interno delle auto vengono rinvenuti diversi arnesi atti allo scasso, martelli, tronchesi, scalpelli, piedi di porco ed anche un apparecchio elettronico, munito di batteria, in grado di disattivare i campi per i cellulari GSM e UMTS e di isolare in tal modo gli allarmi così da impedire l’invio delle chiamate telefoniche in caso di attivazione del sistema antifurto.

Per questi motivi i cinque catanesi in trasferta sono stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso e proposti per il foglio di via obbligatorio.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07