Torna libero e si inietta dose letale, muore 35enne di Cassino

9 gennaio 2014 0 Di admin

Al primo giorno di libertà si inietta una dose letale e muore. E’ accaduto a Cassino nella tarda serata di ieri e la vittima della tragedia è un 35enne residente in via Sant’Angelo. L’uomo era tornato in libertà dagli arresti domiciliari il giorno prima e, ieri sera si è chiuso in camera senza uscirne più. Era finito nei guai quando, l’anno scorso, sparò al piede di una persona con la quale aveva litigato. Questa mattina il padre ha forzato la porta e lo ha trovato esanime nel letto ucciso da una dose letale di uno stupefacente ancora al vaglio degli agenti del commissariato di Cassino. L’indagine tenterà di ricostruire gli ulktimi momenti dell’uomo e, soprattutto, chi gli ha ceduto la droga.
Er. Am.