Mese: febbraio 2014

28 febbraio 2014 0

Mater/ia, l’arte scultorea in “vetrina” a Cassino

Di admin

MATER/IA Symposium Alchimia del marmo che diventa scultura, è l’iniziativa che si sta svolgendo a Cassino a partire dal 21 febbraio e che durerà fino al 9 marzo. Tre allievi dell’Accademia di Belle Arti di Roma iscritti al biennio di Scultura Ambientale e Lapis Tiburtinus hanno il compito di dare forme al marmo Perlato Royal Coreno dalle 9 alle 18, presso l’area antistante il Teatro Romano in via Crocifisso a Cassino per la realizzazione di Sculture da allocare presso la Villa comunale della città Partecipano la Docente Oriana Impei, con la scultura Mater Ma-trona”, Rafail Georgiev con la scultura “Nel Grembo Materno”, Franca Ietto con la scultura “Memoria” e Solmaz Vilkachi con la scultura “Legame”. Inoltre, è possibile visitare presso il Municipio di Cassino piazza De Gasperi la Mostra Permanente di bozzetti e piccole sculture inerenti al tema, esporranno: la docente Oriana Impei e gli studenti Rafail Georgiev, Franca Ietto, Solmaz Vilkachi, Zainab Asaad (Siria) Elisa Garofani (Italia), Wang Yong Xu (Cina), Liu Dang Yong (Cina), Amedeo Porru (Italia), Francesca Alessandro(Italia), Mahshid Shisheh gar (Iran),Benyamin Zolfaghari (Iran). Partecipano alla Mostra gli studenti Chiara Santolamazza, Cristina Maimone, Marianna Quintiliani, Francesca Alessandro, del Corso di Tecniche di Fonderia della prof.ssa Manuela Traini.Collaborano all’ideazione grafica del progetto gli studenti Maruca Michele, Salvatori Emanuela e Semeraro Giada, del corso di Elementi di Grafica Editoriale della prof.ssa Maria Pennacchia. La rassegna MATER/IA Symposium Alchimia del marmo che diventa scultura, è promossa dal Comune di Cassino – Assessorato alle politiche sociali, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma, MARMI ZOLA s.r.l e il patrocinio del Museo d’Arte Contemporanea CAMUSAC di Cassino. Cassino è celebre per la storica Abbazia Benedettina, luogo di cruente battaglie nell’ultimo conflitto mondiale, Medaglia d’Oro al Valor Militare. I lavori di realizzazione delle sculture, saranno eseguiti in un laboratorio aperto ai visitatori e agli studenti, di ogni ordine e grado, che potranno interagire con gli scultori al lavoro. Le quattro opere verranno realizzate in “diretta” in un Symposium di scultura con il Marmo Perlato Royal Coreno, messo a disposizione dalla ditta Marmi Zola, per la realizzazione di un complesso monumentale scultoreo in pietra nel paesaggio, Luogo dell’Arte e della S/cultura. Il materiale proviene dalle cave estrattive “Area del Marmo” dei Monti Ausoni, dalla località Coreno Ausonio in provincia di Frosinone.Una nobile pietra ornamentale usata da secoli nell’edilizia, nell’architettura, nell’arredo urbano e negli interni d’autore, d’arte sacra e monumentale. L’importanza storica di questo marmo risale ai tempi dei romani; infatti è stato utilizzato per la realizzazione della via Appia, della via Ercolana, di colonne e strade di Pompei, dell’ Anfiteatro della città romana di Minturno e ultimamente anche per ricostruire l’ Abbazia di Montecassino dopo la distruzione del Secondo conflitto mondiale. Le sculture di diverso linguaggio artistico, sono il frutto dell’ispirazione degli artisti partecipanti, in relazione alla tematica proposta della figura femminile e della maternità, al ruolo della donna nella storia di Terra del lavoro:da sempre madre, contadina, moglie nutrice, sostituto della figura maschile durante le guerre e le emigrazioni, vittima di violenze inaudite, durante il II conflitto mondiale, la donna è stata nei tempi dignitosa custode di tradizioni, cultura, educazione. In occasione della festa della donna e della ricorrenza del 70°anniversario della distruzione di Cassino, verranno collocate le quattro sculture in forma permanente e saranno rese fruibili al pubblico, dal 14 marzo 2014, presso i giardini della Villa Comunale di Cassino, ed inaugurate con la presenza del Sindaco di Cassino avv. Giuseppe Golini Petrarcone e delle autorità civili e religiose, dell’Assessore Politiche Sociali-Igiene e Sanità Pubblica dott.ssa Stefania Di Russo, di personalità del mondo della cultura e dell’Arte, di autorità civili e religiose, dell’Accademia di Belle Arti di Roma, dell’Imprenditore del settore estrattivo Pietro Zola e degli artisti autori delle sculture. Durante l’inaugurazione, le opere verranno illustrate dagli autori delle sculture e dal prof. Francesco Gallo Mazzeo, ed interpretate dalla poesia di Nicla Ballini. Il poeta Claudio Monachesi interverrà raccontando e interpretando in versi una sua composizione originale in forma di acrostico, che prende il titolo della manifestazione MATER/IA. L’esperta in Religioni e filosofie dell’India, la dott.ssa Gioia Lussana interverrà sul significato etimologico della parola Madre, evidenziando le valenze più importanti rispetto alla psicologia femminile. Foto Alberto Ceccon

28 febbraio 2014 0

Commerciante di Pescosolido morto dopo dieci giorni di agonia. Pestato per gelosia

Di admin

La procura di Cassino sta indagando sulla morte di Angelo Ascione, 66 anni di Pescosolido, avvenuta ieri sera, poco dopo le 20, all’Umberto I di Roma dove era ricoverato in coma dalla sera del 17 febbraio. Le gravi ferite, l’ex commerciante di elettrodomestici, che fino a qualche anno fa aveva un negozio in centro a Sora, le aveva riportate in seguito ad una discussione, finita alle mani, con un operaio 33enne, anch’egli di Pescosolido. I due si erano affrontati davanti la casa della vittima, in pieno centro del paese, alla presenza anche di alcuni testimoni. Dalle parole alle mani e Ascione ha avuto la peggio. Da subito in coma è stato elitrasportato a Roma dove ieri è deceduto. La procura di Cassino, che in questi giorni ha interrogato i testimoni e lo stesso operaio, sta indagando per omicidio preterintenzionale. Intanto ha sequestrato la salma della vittima e domani, o al massimo lunedì, verrà svolta l’autopsia. Si indaga, inoltre, per conoscere la causa del diverbio e tra le ipotesi c’è quella passionale. Pare infatti che il presunto aggressore sostenesse che il 66enne avesse importunato sua moglie.

28 febbraio 2014 0

Mercato settimanale del 15 marzo anticipato a giovedì 13

Di redazionecassino1

“Si è deciso di anticipare il mercato settimanale da sabato 15 a giovedì 13 marzo per consentire lo svolgimento della manifestazione che si terrà in occasione della ricorrenza del settantesimo anniversario della distruzione della città di Cassino.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, che con ordinanza numero 59 del 27 febbraio 2014 ha stabilito che il mercato settimanale, previsto per sabato 15 marzo, sia anticipato a giovedì 13 rispettando i medesimi orari. “Il 15 marzo – ha continuato il sindaco – è una data molto sentita dall’intera cittadinanza, in particolare quest’anno dal momento che, come è noto, ricorre il settantesimo anniversario della distruzione di Cassino. Inoltre per quella data avremo l’onore di ricevere la visita del Presidente della Repubblica e di conseguenza verranno attivate tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza per lo svolgimento della manifestazione. Queste sono le ragioni che hanno determinato l’anticipazione del mercato cittadino alla giornata di giovedì 13 marzo.” L’assessore al commercio del Comune di Cassino, Mario Costa, ha aggiunto: “come sottolineato dal sindaco, si è stabilito di anticipare il mercato settimanale a giovedì 13 marzo. Non è stato possibile anticiparlo al venerdì 14 perché in quella giornata le Forze dell’Ordine dovranno verificare il percorso coperto dalla manifestazione al fine di garantire la necessaria sicurezza per accogliere nella giornata di sabato 15 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Gli uffici comunali hanno già provveduto ad inviare apposita comunicazione a tutti i diretti interessati in modo tale che possano organizzarsi per tempo all’anticipazione prevista dall’ordinanza.”

28 febbraio 2014 0

Schianto mortale sulla Pontina ad Aprilia, la vittima è un 31enne di Latina

Di admin

Schianto mortale, questa notte, sulla via Pontina ad Aprilia. A perdere la vita è stato un 31enne di Latina, Emiliano di Girolamo che, alla guida di una Renault Clio, si è schiantao contro il pilone di un cavalcavia. La tragedia si è consumata alle tre mentre l’uomo stava tornando a casa da Roma. Per lui inutili i soccorsi dei vigili del fuoco e degli operatori del 118.

28 febbraio 2014 0

Domani sit-in degli ambientalisti al Nocione a Cassino per chiedere la rimozione dei rifiuti interrati

Di admin

Sabato primo Marzo, a due anni esatti dal Blitz della Guardia di Finanza di Cassino e dei Carabinieri Tutela per l’Ambiente di Roma, FIAB Cassino ed altre associazioni ambientaliste del cassinate, organizzano, tempo permettendo, un SIT-IN sul terreno di Nocione. L’iniziativa volta ad informare i cittadini, ma soprattutto per chiedere la rimozione dei rifiuti interrati e nell’immediato, vietarne l’uso per pascolo di bestiame. Sono stati invitati il Procuratore Capo della Repubblica e i Parlamentari del M5S, che hanno fatto desecretare le dichiarazioni del pentito di camorra. Il SIT-IN è anche l’occasione per consegnare ai media documenti importanti prodotti, dal 1998 ad oggi, per l’inquietante vicenda di Nocione. Consegneremo inoltre anche l’ultimo atto richiesto al neo Ministro della Difesa e al Prefetto di Frosinone, cioè l’invio dell’Esercito e per la precisione, della “Brigata Garibaldi di Caserta”. I militari ad alta specializzazione, sono dotati di apparecchiature sofisticate, radar, droni, e di strumentazioni visivo-termiche. L’esercito che è mobilitabile fin da subito, su richiesta delle prefetture, il suo impiego è previsto dal decreto sulla Terra dei Fuochi che recentemente è stato convertito in legge. Edoardo Grossi Componente la Consulta dell’Ambiente del comune di Cassino

28 febbraio 2014 0

Maltempo, allerta temporali su Lazio e Sardegna

Di admin

Un  impulso atlantico in arrivo sul Mediterraneo centrale determinerà a partire dalla giornata di oggi  e per alcuni giorni,  una nuova fase di instabilità su gran parte delle regioni, con primi fenomeni sul nord ovest e sui settori tirrenici centrali.

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).   In particolare, dal pomeriggio di oggi, venerdì 28 febbraio, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna e Lazio. Sulle due regioni, inoltre, sono previsti venti forti o di burrasca dai quadranti occidentali, con mareggiate lungo le coste esposte. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e attività elettrica.                       Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi criticità gialla per diverse regioni interessate dal maltempo, mentre permane fino a domattina l’indicazione di criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Campania, caratterizzata da condizioni di maltempo in queste ore.   È utile ricordare che le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, riportati sul sito del Dipartimento, insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.   Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

28 febbraio 2014 0

Soccorso nella notte gommone con 100 migranti a sud di Lampedusa

Di admin

Il pattugliatore Foscari durante la notte ha soccorso un gommone a sud di Lampedusa con a bordo circa 100 migranti tra cui 23 donne, 46 minori ed un neonato.

Le operazioni di soccorso, necessarie vista la precarietà del mezzo di trasporto e l’assenza di salvagenti individuali, si sono protratte per tutta la notte a causa del maltempo e delle cattive condizioni del mare.

I migranti di nazionalità subsahariana sono ora in trasferimento a bordo del pattugliatore Foscari verso il porto di Augusta.

28 febbraio 2014 0

La BPC Virtus Cassino in casa contro la Virtus Valmontone

Di redazionecassino1

Ad una settimana dalla grande kermesse riminese , Coppa Italia , Final Eight , il calendario della ADECCO DNC 2013-14 , girone E , ripropone un incontro casalingo per la Virtus TSB Cassino . Ad Atina arriva la Virtus Valmontone di coach Casadio, che giunge in Val Comino . Negli ultimi cinque turni la compagine bianconera ha riportato 3 successi e due sconfitte . I successi sono avvenuti sempre tra le mura amiche . Il dato consolida l’idea che la Virtus Valmontone sia una squadra sempre affidabile sul parquet amico. Nell’ultimo incontro ha infatti puntualmente annichilito la Tiber Roma, in caduta libera, per 71 a 51 , determinando in casa romana il conseguente esonero di coach Trabalza. In occasione di questo match la Virtus Valmontone è stata brava anche a ribaltare la differenza canestri con la solita prova di squadra, visto che in casa anche i più giovani hanno un impatto decisamente migliore. Grande prestazione di Casale che da solo ha sopperito alla serata non brillante di Afeltra, compiendo allo stesso tempo il solito gran lavoro in difesa, ma tutti hanno dato il proprio apporto considerate anche le difficoltà in vernice dove Cosentino era praticamente out per un infortunio alla caviglia, mentre Cara è stato condizionato dai falli. All’andata la Virtus TSB Cassino aveva espugnato il campo di Valmontone con una prestazione monstre di Pignalosa. In quell’occasione fu una grande Virtus che non ha tremò mai di fronte ad un avversario coriaceo e mai domo che ha provò sempre a rimanere nel match , ma in quella serata dello scorso 24 novembre, Raskovic e compagni non si mostrarono in vena di concessioni e fecero valere le propri ragioni sbancando un campo difficile al termine di un match complicato alla vigilia dalla voglia dei valmontonesi di interrompere una serie negativa che si autoriproduceva da qualche settimana . I precedenti tra le due squadre risalgono dunque solo alla partita dell’andata , per cui la gara di domenica prossima sarà un refrain dello scorso fine novembre tutto da vivere. Vettese ha voluto intensificare il lavoro nella settimana appena conclusa al fine di accrescere ulteriormente la concentrazione del gruppo, se mai ce ne fosse bisogno, dal momento che i suoi uomini sono apparsi, nell’ultima uscita del PalaMalè della Tuscia, davvero in palla. Sempre in settimana , in particolar modo , il responsabile tecnico rossoblù ha voluto puntualizzare e soprattutto enfatizzare alcuni passaggi che sono stati graditi a lui, il coach venafrano, domenica scorsa nella gara contro Viterbo . Dall’infermeria rossoblù filtrano notizie non buone purtroppo , difficile infatti sarà il recupero di baby Speranza , per il match contro i valmontonesi . Il giovane play cassinate è ancora alle prese con un disturbo della caviglia sinistra ( lesione capsulo legamentosa ) che ne ha complicato la settimana di lavoro e gli ha impedito di allenarsi, ma grazie alle sapienti cure del centro fisioterapico cassinate diretto da Angelo D’Aguanno, sarà in grado di rispondere presente per l’imminente impegno riminese. Tra i valmontonesi si stanno confermando in termini realizzativi sia Davide Afeltra (17,9 di media a partita) che capitan Stefano Cecchetti ( 12,9 di media a partita ). Ma è tutto il team bianconero che sta mostrando chiari e sensibili segni di crescita. Infatti oggi la Virtus Valmontone è in piena zona play off ricoprendo l’ottavo posto del ranking stagionale. Questo risultato è il frutto di otto vittorie a fronte di dodici sconfitte. La Virtus Cassino dovrà perciò fare molta attenzione e non sottovalutare gli uomini di Casadio, perché la sua truppa vorrà , sabato prossimo, cercare il colpaccio ed il giovane coach bianconero, conscio di ciò, ha richiesto assoluta concentrazione , anche lui, per questa partita . L’aria che si respira in casa Virtus Valmontone infatti, è che finalmente il campionato della squadra bianconera debba avere una brusca inversione di tendenza dopo la vittoria sonante in casa con la Tiber . Questa vittoria ha avuto l’effetto di una eccezionale ulteriore iniezione di fiducia negli atleti di Casadio ed ha confermato come la società abbia operato bene sul mercato al fine di aumentare le rotazioni nel roster bianconero . Ad ogni modo Davide Afeltra si sta rivelando , o meglio confermando , un vero cecchino quest’anno ( 54 % da 2 ed il 37,5 % , addirittura , da tre punti ). “Non sono sorpreso di ciò” dichiara convinto Manzari , direttore tecnico della Virtus TSB Cassino. Lo stesso Manzari poi rivela “… la scorsa estate è stato uno dei nostri obiettivi di mercato e siamo stati vicini a concludere il suo ingaggio, per cui Afeltra assieme a Casale, Cosentino, Cecchetti e tutti gli altri costituiranno un banco di prova durissimo per la nostra squadra. Fanno, i nostri prossimi avversari, del fattore campo un punto di forza, ma anche lontano da casa si fanno valere, eccome, prova ne sia il fatto che di recente hanno messo alle corde la LUISS la seconda del ranking e proprio presso il Pala LUISS di Roma . Vengono da un’altalena di vittorie/sconfitte consecutive che vorranno certamente interrompere e soprattutto vorranno stabilizzare con un segno positivo questo questo trend altalenante. Vorranno sgambettarci e non essere vittime sacrificali a priori. I miei uomini dovranno rimanere concentrati per raggiungere ciò che noi abbiamo abbiamo nelle menti”. Parole chiare , tutti sono allertati.

Arbitreranno due fischietti romani , Marzullo e Suriani, all’esordio al Palasport del Soriano ed inediti per la Virtus padrone di casa . Ore 18,00 dunque, per la palla a due .

27 febbraio 2014 0

Intercettate milioni di immagini dalle webcam dalla GCHQ britannica

Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo:

Un nuovo scandalo che riguarda la privacy dei cittadini rimbalza dalla Gran Bretagna e potrebbe aver coinvolto, almeno in astratto il diritto alla riservatezza anche di nostri concittadini.

Il Government Communications Headquarters (GCHQ letteralmente Quartier generale del governo per le comunicazioni) l’agenzia governativa del Regno Unito che si occupa della sicurezza, nonché dello spionaggio e controspionaggio, nell’ambito delle comunicazioni, attività tecnicamente nota come SIGINT (SIGnal INTelligence), avrebbe intercettato le immagini da webcam a milioni di utenti di Yahoo!, con l’aiuto della sua omologa americana NES, secondo i documenti rivelati dall’esperto informatico Edward Snowden che causò l’indignazione del gigante Internet.

In un primo periodo di sei mesi nel 2008, un programma del GCHQ avrebbe posto sotto osservazione le conversazioni video di oltre 1,8 milioni di utenti di account Yahoo!, ha rivelato il quotidiano britannico The Guardian, citando documenti segreti ottenuti da Edward Snowden.

Tra queste immagini vi sarebbero “una notevole quantità di comunicazioni sessualmente esplicite”, ha aggiunto il quotidiano nella sua edizione internet, affermando che il GCHQ aveva cercato in qualche modo di tenerli fuori dalla portata del suo staff.

Il programma chiamato in italiano “nervo ottico” è stato attuato nel 2008 ed era ancora operativo nel 2012, secondo un documento interno del GCHQ. Ha raccolto le immagini “alla rinfusa”, cioè indipendentemente dal profilo degli utenti di Internet e salvato un fotogramma ogni cinque minuti. Esso era destinato a sperimentare il programma di riconoscimento facciale automatico per controllare gli obiettivi attuali del GCHQ, ma anche di svilupparne di nuove.

L’uso di questi dati attraverso un’applicazione informatica della NSA, secondo The Guardian per Yahoo sarebbe un’”Inaccettabile violazione”, ed ha espresso la sua rabbia, credendo che se questa informazione fosse vera, sarebbe una ” violazione della privacy dei nostri utenti senza precedenti, il che è completamente inaccettabile”. Un portavoce di Yahoo! ha anche detto: “Non eravamo consapevoli e non tolleriamo” questa attività.

Anche Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, rileva che questo colpo inflitto alla privacy dei cittadini, ove confermato, è un fatto gravissimo e assolutamente non tollerabile. Attendiamo, quindi, che il neogoverno italiano appena insediatosi non rimanga supino di fronte all’ennesima prova della violazione di diritti fondamentali dei cittadini e che risponda fermamente chiedendo una condanna a livello internazionale, affinché non si ripetano più questioni analoghe.

27 febbraio 2014 0

Giovane pusher in manette ad Alatri, sequestrati 50 grammi di cocaina

Di admin

Un giovane imprenditore alatrense arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e spendita di banconote false. Sequestrati cocaina, strumenti e materiale da taglio, oltre a banconote false. E’ questo il risultato di un’operazione eseguita la scorsa notte dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi. L’operazione anti droga è scaturita da un controllo su strada eseguito dai Finanzieri della città termale nei confronti di un giovane imprenditore alatrense, trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e di alcune banconote che dai primi accertamenti sono risultate falsificate; la successiva perquisizione dell’abitazione consentiva di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente, del tipo cocaina, strumenti e sostanze da taglio e altre banconote false. Lo stupefacente rinvenuto, sottoposto a sequestro unitamente alle attrezzature da taglio, per un quantitativo di oltre 50 grammi, avrebbe consentito di confezionare 400 dosi da immettere nel mercato illecito dello spaccio, per un valore stimato di oltre quarantamila euro. Le banconote falsificate, tutte del taglio da venti euro e ammontanti a 200 euro, sono state sequestrate. Il pusher, dopo l’arresto, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.