pubblicato il17 febbraio 2014 alle 10:45

Camorra, sequestri di beni per 40 milioni di euro anche tra Latina e Frosinone

E’ in corso, nelle provincie di Caserta, Napoli, Latina, Frosinone, l’Aquila e Pisa, un operazione dei Carabinieri del Reparto Operativo di Caserta relativaall’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo di beni, per un valore complessivodi 40milioni di Eurocirca, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere,nei confronti di2 indagati, affiliati al “clan dei casalesi – fazione Iovine”.
I destinatari dei provvedimenti, nella loro qualità di imprenditori partecipavano all’aggiudicazione di appalti pubblici nel settore edile, accordandosi con esponenti apicali del clan IOVINE dai quali ricevevano appoggio per garantirsi l’assegnazione.L’indagine patrimoniale,condotta dal citato reparto è frutto di mirati accertamenti nei confronti di soggetti contigui alla compagine criminale che, nel 2011, hanno già portato all’arresto di12 personeper i reati di concorso inassociazione di tipo mafioso, illecita concorrenza con minaccia o violenza,turbativa d’asta,estorsionee condizionamento consultazioni elettorali,con l’aggravante del metodo mafioso.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07