Frana assassina a Ventotene, condannati sindaco ed ex sindaco oltre a due dirigenti

24 febbraio 2014 0 Di admin

Tutti condannati dal tribunale di Terracina, i quattro imputati ritenuti responsabili della morte delle due studentesse 14enni romane Sara Panuccio e Francesca Colonnello, avvenuto a Ventotene il 20 aprile del 2010 a causa di una frana che le travolse sulla spiaggia di Cala Rossano. Per quei fatti finirono indagati per duplice omicidio colposo e lesioni gravissime il sindaco Giuseppe Assenso, condannato oggi a due anni e quattro mesi, il tecnico comunale Pasquale Romano, stessa condanna, il responsabile del genio civile Luciano Pizzuti, e l’ex sindaco Vito Biondo, entrambi condannati a un anno e dieci mesi. La procura aveva chiesto per tutti e quattro una condanna a due anni e tre mesi. Il giudice Minichetti, inoltre, ha escluso la cooperazione colposa e ha riconosciuto le attenuanti generiche.
Foto Giuseppe Miele