Latitante da sei mesi, condannato a 16 anni per omicidio, arrestato dalla Mobile

7 febbraio 2014 0 Di admin

Si era allontanato da casa a luglio dello scorso anno senza lasciare tracce se non una lettera con la quale ipotizzava anche il suicidio. Paolo Peruzzi, il giovane di Latina condannato a 16 anni di carcere per l’omicidio avvenuto a fine gennaio 2011 di Matteo Vaccaro, il ristoratore di Latina ucciso nel parco da Peruzzi e da altri cinque, è stato nuovamente arrestato. Incompatibile con il carcere per via dei suoi problemi di mente, il ragazzo era stato ristretto ai domiciliari da dove, però era scappato. Ritenuto pericoloso, gli investigatori lo hanno cercato a lungo e ieri sera gli agenti della Squadra Mobile lo hanno fermato e rintracciato ad Ardea. Adesso torna in carcere.

foto Giuseppe Miele