pubblicato il11 febbraio 2014 alle 12:28

Il 14 Febbraio sarà presentato a Cassino, il libro di Nando Tasciotti “Montecassino 1944”

La sala degli Abati del Palagio Badiale è il giusto luogo per presentare a Cassino il libro ricerca del giornalista Nando Tasciotti. Le circa 300 pagine di “Montecassino 1944 – Errori, Menzogne e provocazioni” contengono la ricerca meticolosa, fatta da un giornalista “allenato” alle inchieste come Nando Tasciotti, inviato speciale per quasi 25 anni de “Il Messaggero”, a 70 anni dalla distruzione del Monastero Benedettino. Un lavoro che si differenzia da tutti gli altri per il punto di vista che offre, quello di chi stava dietro alle decisioni che vennero prese e come le giustificarono. Come si comportarono realmente Roosevelt, Churchill, lo stesso Hitler, i loro generali e Pio XII? Tutto suffragato da documentazione anche inedita, raccolta in anni di ricerche in vari archivi. Montecassino 1944, contiene anche i ricordi di chi visse quegli eventi in prima persona ed anche stralci tratti dai diari dei monaci. Il libro di Tasciotti, che è vissuto per anni all’ombra dell’abbazia, sarà presentato venerdì 14 febbraio alle ore 17.30 nella sala degli Abati nel Palagio Badiale di Cassino alla presenza del sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, l’amministratore apostolico dell’Abbazia di Montecassino, don Augusto Ricci e del presidente del Comitato per il 70°, Danilo Salvucci. Interverranno insieme all’autore, Daria Frezza, Università di Siena, Roberto Molle, Ass. Battaglia di Cassino Valerio Pellizzari, giornalista e scrittore.
Er. Am.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07