Contenitori per le deiezioni canine, in realtà… raccoglitori per rifiuti di ogni genere

18 marzo 2014 0 Di redazionecassino1

C’era da immaginarlo e ne eravamo convinti che quei contenitori per la raccolta delle deiezioni canine venissero utilizzati in modo diverso da quello per cui erano stati posizionati sulle strade cittadine. Era, infatti, il mese di febbraio quando l’assessore Consales aveva dato la notizia della loro installazione e dell’obbligo, per i possessori di cani, di utilizzarli per depositare le deiezioni dei loro animali pena sanzioni salate. Purtroppo, però, del resto facilmente prevedibile, che quei contenitori sarebbero serviti a depositarvi rifiuti di ogni genere al posto di quelli per cui erano stati posizionati era quasi una certezza. E così è stato. Probabilmente i veri motivi andrebbero ricercati in una serie aspetti, in parte alla mancanza di volontà da parte degli stessi possessori dei cani di raccogliere gli escrementi dei loro animali, come avviene in ogni città civile, in parte all’assenza di controlli e applicazione delle relative sanzioni per i trasgressori, ma anche per la mancanza di contenitori che potessero servire a gettare i rifiuti come può essere un mozzicone di sigaretta, oppure una gomma da masticare, anzicchè per terra in appositi contenitori stradali. Così oggi ci ritroviamo con quei raccoglitori colmi di bottiglie di plastica, cartaccia e ogni sorta di rifiuto tranne le deiezioni canine. Ora sarà necessario correre ai ripari e installarne di idonei agli altri tipi di rifiuti che consentano ai cittadini non gettarli per terra o in raccoglitori destinati ad uso diverso!
F. Pensabene
FOTO: A. Ceccon

servizio C 005

servizio C 004