Formia, da lunedì inizia la differenziata a Gianola. A Penitro nuovo calendario di raccolta

26 marzo 2014 0 Di admin

Novità in arrivo sul fronte differenziata. A partire da lunedì 31 marzo il porta a porta sarà esteso ai quartieri di Gianola-Santo Janni mentre a Penitro arriva un nuovo calendario di raccolta dei rifiuti calibrato sulle rinnovate esigenze del servizio.
A Gianola è quasi tutto pronto. I cittadini residenti in unità fino a cinque appartamenti hanno ancora qualche giorno di tempo per rivolgersi all’info-point comunale predisposto negli ambienti dell’Hotel “Little Garden” di via Santo Janni. Lì potranno ritirare i mastelli di colore verde e marrone, i sacchetti per l’organico e tutto il materiale necessario ad una corretta differenziata. Il punto informativo è aperto dal lunedì al venerdì di pomeriggio (ore 15-18) e il sabato mattina dalle 10 alle 13. Per ritirare il materiale è necessario esibire carta di identità e copia del pagamento della tassa sui rifiuti. Gli ecovolontari dell’Ats “Gianola Verde” si stanno invece occupando della distribuzione porta a porta di bidoni e kit informativo alle utenze non domestiche e ai condomini con più di cinque appartamenti. Sono stati coinvolti gli amministratori per la raccolta della documentazione inerente le posizioni dei singoli condomini. Screening utile anche ai fini del recupero dell’evasione.
Da lunedì cambia il calendario di raccolta differenziata nei quartieri di Penitro, Santa Croce, Ponzanello/Mamurrano, Farano, Acquatraversa ed aree limitrofe. Rimosso un turno di secco e aggiunto un turno per la raccolta separata di plastica e vetro. Il nuovo calendario è il seguente:

Lunedì: Organico
Martedì: Secco
Mercoledì: Vetro
Giovedì: Carta e Organico
Venerdì: Plastica
Sabato: Organico

“Ringraziamo i residenti di questi quartieri – sostengono il Sindaco Sandro Bartolomeo e l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano in una lettera aperta rivolta ai cittadini -, per il sostegno e la collaborazione dimostrata in questi primi mesi dall’avvio della raccolta differenziata “porta a porta”. I risultati fino ad ora conseguiti sono il segno evidente del grande senso civico dimostrato dalla cittadinanza. In pochi mesi, la percentuale di raccolta differenziata è cresciuta notevolmente, attestandosi a oltre il 50% su base cittadina. Dal 31 Marzo il sistema porta a porta sarà esteso a tutta la città con un ulteriore accrescimento del recupero del rifiuto e conseguenti benefici per economia ed ambiente. Grazie alle nuove tecnologie di smaltimento, molti rifiuti sono diventati riciclabili: i piatti e bicchieri usa e getta, alcuni imballaggi e molte confezioni di cibi oggi possono essere conferiti nella plastica; il tetrapack e i poliaccoppiati nella carta; per noi, paese di mare, di recente è diventato possibile conferire anche i gusci dei mitili nell’organico. Per questa ragione – proseguono Sindaco e Assessore – in più del 90% dei Comuni dove è praticata la raccolta differenziata il “secco indifferenziato” viene raccolto una volta a settimana. Allo stesso tempo è importante separare la raccolta del vetro dalla plastica per assicurarci maggiori contributi economici da parte dei consorzi di filiera. Come stabilito dalla legge, tutti i guadagni della raccolta differenziata devono essere investiti per abbassare la tariffa: raccogliere meno secco indifferenziato e più materiali riciclabili è l’unico passo per contenere i costi e redistribuire tra i cittadini i risparmi. Da qui la necessità di un nuovo calendario di raccolta del quartiere, in cui è rimosso un turno di secco ed aggiunto un turno per la raccolta separata di plastica e vetro”.