Furto da 40mila euro all’impianto di depurazione del Cosilam di Villa Santa Lucia

11 marzo 2014 0 Di admin

Furto nella notte all’interno dell’impianto di depurazione di Villa Santa Lucia. Ignoti hanno forzato una finestra della struttura e successivamente disattivato il sistema di videosorveglianza. I malviventi hanno portato via circa 200 metri di cavi di rame, quattro computer, un tagliaerba, un decespugliatore, un soffiatore e alcuni documenti inerenti l’attività di depurazione dell’impianto. Inoltre sono stati anche compiuti atti di vandalismo all’interno degli uffici provocando danni alla struttura. Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati gli operai che questa mattina si sono recati presso l’impianto di depurazione per prendere servizio.
Sul posto si sono recati i Carabinieri e la Scientifica per effettuare tutti i rilievi del caso.
L’impianto di depurazione, al momento, funziona regolarmente anche se si sta operando in una situazione di emergenza a causa del materiale trafugato.
Il danno subito, tra il furto e gli atti di vandalismo, ammonta a circa 40 mila euro.