Napolitano a Cassino, in piazza De Gasperi anche un testimone dei bombardamenti

15 marzo 2014 0 Di admin

Libero caporicci 75 anni, aveva 5 anni il 15 marzo del 1944. Anche lui era in attesa della visita di giorgio napolitano. “Ricordo le bombe e per fuggire da casa siamo caduti per le scale io e mia madre. Io abitavo vicino al campo di aviazione di Aquino la prima zona ad essere bombardata. Mio padre e mio nonno erano al fronte. Mia madre venne ferita e io mi ritrovai in Calabria senza sapere chi mi ci avesse portato. Dopo ho ritrovato mia madre nel ’47”.