Napolitano a Cassino, massiccio dispiegamento di forze dell’ordine. Agenti con metal detector e cani antiesplosivo

15 marzo 2014 0 Di admin

Un servizio d’ordine imponente, massiccio, quello messo in piedi, questa mattina a Cassino, in occasione della visita del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha preso parte alla celebrazione per il settantennale della distruzione della Città. Forse mille tra carabinieri, polizia, finanza, Forestale, polizia Provinciale, Penitenziaria, vigili urbani dei comuni limitrofi fino a quelli di Frosinone, cifre però non confermate dalla Questura la quale, in foprma ufficiale, fa sapere che le forze in campo erano commisurate a far fronte alle necessità. Infatti nulla è accaduto,. La protesta dei Carc si è svolta in maniera rumorosa ma pacifica e al Presidente Napolitano sono arrivate solo delle lontane urla. Metal detector e cani antiesplosivo hanno cercato per fortuna senza trovare nulla. Probabilmente, il tanto clamore della vigilia faceva temere un clima diverso.
Ermanno Amedei
Foto Alberto Ceccon

marrazzo

antiesplosivo

assembramento

IMG_1016 - Copia

IMG_1019 - Copia

IMG_1026

IMG_1028