Giorno: 30 aprile 2014

30 aprile 2014 0

Assalirono il furgone portavalori a Sezze portando via 150 mila euro, dopo due mesi arrestati i due rapinatori

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Assalirono il furgone portavalori mentre consegnava soldi all’ufficio postale di Sezze, portando via un bottino da 150mila euro. A due mesi dal colpo, i carabinieri di Aprilia sono riusciti ad incastrare i due rapinatori tarendfoli in arresto. Questa mattina sono finiti in manette Manuel Rosati, 26 anni e Gianluca Grimaldi, 40 anni entrambi di Aprilia. Un lavoro investigativo durato due mesi fatto utilizzando le immagini delle telecamere cittadine per ricostruire il percorso di fuga fatto dai due malviventi e incrociarli con altre informazioni assunte da testimoni. Si è quindi arrivato ai due che, oggi, sono stati arrestati. Del bottino, ovviamente, nessuna traccia.

30 aprile 2014 0

Sgominata banda di razziatori di ruote d’auto, carabinieri e polizia stradale arrestano tre persone in manette

Di admin

Una squadra di razziatori di pneumatici è stata sgominata grazie ad un lavoro sinergico tra carabinieri e polizia autostradale. Il primo a finire in manette è stato O.C., 41 anni, fermato dai carabinieri alla guida di un furgone all’interno del quale c’erano 28 pneumatici di diversa misura, rubati poco prima tra San Giovanni Incarico e Ceprano a sette autovetture. Il sistema era quello già collaudato a Cassino dove due settimane fa, una decina di auto parcheggiate in centro, sono state ritrovate, l’indomani, poggiate sull’asfalto, senza più ruote. I due complici, a bordo di una Opel Corsa, sono inizialmente riusciti a fuggire ai carabinieri, ma sono stati fermati e arrestati sull’autostrada, diretti a sud, dagli uomini della polizia stradale della sottosezione di Cassino. Nell’auto, B.R. di 29 anni e P.G. di 39anni, avevano crick idraulico e le chiavi a croce, ma a fugare ogni dubbio, avevano ancora le mani annerita dalle operazioni di smontaggio delle ruote. I pneumatici con cerchioni, per un valore di circa 5mila euro, sono stati restituiti ai proprietari.

30 aprile 2014 0

Picchia la madre per rubarle la fede nuziale con cui comprarsi da bere, 29enne arrestato a Formia

Di admin

 

Picchia la madre e le sfila la fede nuziale dall’anulare per andare a comprare bevande alcoliche, poi, completamente ubriaco, è tornato e ha picchiato anche il padre. Per questi fatti, questa mattina i carabinieri della compagnia di Formia hanno arrestato Luca M. 29 anni del posto, per rapina, lesioni personali e minacce. Il giovane era solito avere comportamenti violenti con i genitori e, questa mattina, all’ennesima intemperanza, è scattato l’arresto. I coniugi sono stati trasportati in ospedale e giudicati guaribili in dieci giorni.

30 aprile 2014 0

Donna investita in pieno centro a Cassino

Di admin

Una donna di circa 70 anni è stata investita questa mattina a mezzogiorno circa, in via Marconi a Cassino. Ad investirla è stata una Lancia Ypsilon guidata da un 20enne che viaggiava in compagnia di alcuni suoi amici. La donna, rimasta dolorante distesa sull’asfalto, è stata soccorsa da una ambulanza del 118 e trasportata in ospedale a Cassino. Er. Amedei

30 aprile 2014 0

Cassino Roma in treno, l’incubo di ogni viaggiatore. La cronaca di questa mattina – LE FOTO

Di admin

Vita dura per i pendolari, ma ancora più dura è la vita di quelli che si servono della linea ferroviaria Cassino Roma. Nel racconto di un pendolare, l’ennesima cronaca da incubo . “Treno Cassino-Roma, quello che parte alle’6,43’da Frosinone, bloccato da oltre 15 minuti alla stazione di Colle Mattia. Il treno, che normalmente non ferma a Colle Mattia, è fermo con le porte chiuse, per impedire alla gente di salire, e chi è a bordo non può scendere. Dopo 20 milnuti hanno aperto le porte ma solo dopo sollecito da parte di appartenenti alle Forze dell’Ordine presenti a bordo, gli altoparlanti hanno informato di un treno bloccato tra Colle Mattia e Ciampino Inoltre hanno comunicato che il treno, fermo sl binario 1, non sarebbe ripartito e si invitava i passeggeri a prendere quello che sarebbe arrivato sul binario 2, proveniente da Zagarolo direzione Roma. Una folla immensa è scesa dal treno e si è riversata accalcandosi nel sottopasso per raggiungere il binario 2. Urla, spintoni e di personale delle FFSS nemmeno l’ombra. Dopo circa 10 minuti, con la banchina del binario 2 stracarica di persone, senza alcun annuncio, il treno ancora fermo sul binario 1, quello dal quale ci hanno fatti scendere, ha aperto le porte sul lato binari e i passeggeri ancora presenti su quel treno sono saltati giù dalla banchina e hanno attraversato il binario 2 per salire sul treno fermo al bin 1. Scene pazzesche. Chi urlava, chi aiutava anziani a scendere sui binari, chi visto il dislivello tra massicciata dei binari e predella delle porte dei vagoni, si arrampicava o si faceva tirare su da altri passeggeri. Del personale di FFSS nemmeno l’ombra. Il treno proveniente da Cassino e partito alle 6 ,43 da Frosinone è arrivato a Roma alle 8.45. Praticamente con 1 ora di ritardo. Alle 08.21 il treno fermo al binario 1, sempre quello partito ds FR alle 6.43, e’ partito stracarico di viaggiatori direzione Roma Termini. Ovviamente nessun annuncio e nessuna informazione è stata data dall’altoparlante. Ringraziamo il premier democraticamente non eletto Renzi – conclude il pendolare – per aver premiato l’AD di Trenitalia Moretti per l’ottimo lavoro svolto per le FFSS, nominandolo per un nuovo ed ancora meglio remunerato incarico”.

30 aprile 2014 0

Auto sbanda investe e uccide operatore del soccorso meccanico in A1 a Monteporzio Catone

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che, sulla Diramazione Roma Sud della A1, tra Roma Sud e Monteporzio Catone in direzione sud, poco dopo la mezzanotte di ieri, un’auto ha sbandato investendo un operatore del soccorso meccanico intervenuto per un veicolo in avaria fermo in corsia di emergenza. L’uomo è deceduto sul colpo mentre il conducente della vettura è rimasto ferito. Sul luogo dell’incidente, attualmente (07:30) si circola su entrambe le corsie disponibili e non si registrano turbative al traffico. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i notiziari “my way” in onda sul canale 501 di SKY Meteo24; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21.

30 aprile 2014 0

Festeggiamenti patronali maggio 2014 a Ferentino

Di admin

Ferentino, città d’arte, nel cuore della Ciociaria. Circondata da mura megalitiche, ben conservate, importantissime per antichità e struttura, ricco è il suo patrimonio storico, artistico, culturale e molte sono le chiese, i palazzi e i monumenti da ammirare. L’Amministrazione Comunale ha deliberato il programma dei festeggiamenti in onore del patrono s. Ambrogio centurione e martire. In collaborazione con l’Associazione Pro Loco sono previste manifestazioni culturali, musicali, artistiche e folcloristiche per tutto il mese di maggio.

La festa del Primo Maggio in onore del martire Ambrogio, centurione romano ucciso durante la persecuzione di Diocleziano, si svolge con solenni riti sacri e una grandiosa processione, cui si uniscono anche le altre attività e manifestazioni a carattere cittadino e comunale per dare risalto soprattutto alla figura del santo come patrono e protettore della nostra città.

Mercoledì 30 aprile alle ore 12, solenne Pontificale ed esposizione della Statua di s. Ambrogio. La statua equestre, in argento, opera del romano Fantino Taglietti (1641), è stata definita “il capolavoro dell’argenteria italiana del secolo XVII”. Alle ore 19.45 avrà inizio la spettacolare processione con la sacra Reliquia, che vedrà rinnovata l’usanza dei Lampadini e delle “pantasme” a illuminare il percorso.

Giovedì 1 Maggio alle ore 10.00 la tradizionale e caratteristica processione con la Macchina di s. Ambrogio, portata a spalla da oltre 150 incollatori, suddivisi nelle antiche Confraternite. La monumentale e artistica macchina, commissionata dal vescovo Fabrizio Borgia (1729-1754) è opera insigne dello scultore romano Filippo Cianfarani. Nel centro storico si terrà la Fiera-Mercato.

Alle ore 21.30, in Piazza Matteotti, concerto dei NOMADI, tour 2014.