31enne arrestato per estorsione a Latina

10 aprile 2014 0 Di admin

La Squadra Mobile di Latina e la Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Latina hanno arrestato B.L., cittadino italiano di 31 anni, residente a Napoli ma momentaneamente domiciliato a Latina per motivi di lavoro, in quanto colto nella flagranza del reato di estorsione, consumato adescando in una nota chat di incontri la sua vittima. Nelle rete internet B.L. aveva creato un’ identità fittizia, spacciandosi per un precedente fidanzato della vittima. L’ignara ragazza, avendo riconosciuto il suo ex ragazzo, in quanto il B.L. aveva associato al suo nick name una foto di un ex fidanzato della vittima, ha iniziato a chattare con quest’ultimo. Nel corso della conversazione via internet, il B.L. diceva alla ragazza di essere in possesso di un video contenente le immagini di un loro amplesso – circostanza poi rivelatasi falsa -, e di essere disponibile a non divulgarlo solo previa corresponsione di una somma di denaro, ovvero 2000 EURO. La ragazza scossa da quanto letto, dopo aver accertato che l’interlocutore in realtà non era il suo ex fidanzato – grazie a dei contatti telefonici in cui la vittima ha potuto ascoltare la voce del suo ricattatore -, ha ritenuto di dover denunciare l’accaduto alla Polizia Postale ed alla Squadra Mobile. Sono state da subito avviate le indagini, d’intesa con il Sostituto Procuratore dott.ssa Luigia SPINELLI, della Procura della Repubblica di Latina, che hanno permesso, grazie anche ad attività di tipo tecnico, di individuare ed arrestare il B.L. L’arresto è avvenuto simulando un incontro tra i due, al quale la vittima si è presentata riferendo di voler accondiscendere alle richieste estorsive. Una volta consegnato il denaro, sul luogo dell’incontro sono intervenuti gli investigatori della III sezione della Squadra Mobile e della Sezione Polizia Postale che hanno interrotto la condotta criminosa ed hanno arrestato il B.L.