Festività pasquali, i consigli della polizia stradale di Frosinone per mettersi in viaggio

19 aprile 2014 0 Di admin

In vista dell’approssimarsi delle prossime festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio – nonché della contestuale celebrazione, il 27 aprile a Roma, della canonizzazione dei Beati Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II – che comporteranno un significativo incremento dei flussi di traffico, la Polizia Stradale di Frosinone sarà impegnata a seguire le evoluzioni di eventuali criticità, monitorando la viabilità di interesse provinciale ed invitando l’utenza alla prudenza con alcuni consigli. Si richiama pertanto l’attenzione di quanti si metteranno in viaggio nei prossimi giorni affinché vengano adottati comportamenti di guida estremamente prudenti e quindi,

prima di partire,:

– controllare l’efficienza del veicolo;
– sistemare bene i bagagli, non sovraccaricando l’autovettura;
– individuare una corretta posizione per il trasporto degli animali;
– evitare pasti abbondanti e alcool;
– essere sufficientemente riposati;
– informarsi sulla situazione del traffico,

durante il viaggio,:

– tenere allacciate le cinture di sicurezza.
– utilizzare per i bambini gli appositi “seggiolini”.
– non distrarsi durante la guida (con la radio, il telefonino, la sigaretta, ecc.).
– fare soste frequenti.
– moderare la velocità;
– mantenere la distanza di sicurezza;
– usare prudenza nei sorpassi;
– non impegnare mai la corsia di emergenza;
– sulle autostrade a tre corsie, viaggiare comunque sulla destra.

Il servizio Polizia Stradale ha pianificato a livello nazionale un incremento delle pattuglie, anche motomontate, nelle giornate maggiormente “a rischio”, nonché il potenziamento dell’attività di vigilanza delle più importanti autostrade e strade extraurbane principali. Per una efficace azione di contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, saranno sistematicamente utilizzati etilometri e precursori per valutare le condizioni psicofisiche degli automobilisti; analoga attività di prevenzione sarà svolta con particolare riguardo al rispetto dei limiti di velocità specie in prossimità delle aree di cantiere. Saranno intensificati anche i controlli ai veicoli commerciali ed agli autobus, in funzione di tutela della sicurezza stradale.
Allo scopo di rendere più sicuro lo spostamento e la sosta dei viaggiatori, particolare riguardo sarà posto al contrasto della microcriminalità nelle aree di servizio e di parcheggio autostradali.
ANAS e le Società Concessionarie autostradali potenzieranno i servizi di presidio della circolazione e di assistenza ai viaggiatori per garantire la massima fluidità e sicurezza del traffico e per un rapido intervento di ripristino delle condizioni di viabilità in caso di sinistri o di altre eventuali situazioni di congestione.
Il monitoraggio del traffico e la comunicazione all’utenza sarà assicurata con l’impiego della rete di oltre 5.300 telecamere e di 2.600 Pannelli a Messaggio Variabile. Sarà garantita la piena operatività delle 500 stazioni di pedaggio, con circa 1.700 porte automatiche e 2.300 impianti Telepass.
Si raccomanda a tutti i conducenti in viaggio di usare la massima prudenza e di mantenersi costantemente informati sulla situazione della percorribilità di strade ed autostrade, non potendosi escludere locali disagi e provvedimenti di regolazione del traffico. Notizie sempre aggiornate sono disponibili tramite il C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, sito web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE), le trasmissioni di Isoradio ed i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai; l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http:// www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI Anas Plus”, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 “Pronto Anas” per informazioni sull’intera rete Anas.