Gli slip come nascondiglio dell’eroina, in manette 64enne di Santa Maria Imbaro

12 aprile 2014 0 Di admin

Sette dosi di cocaina contenute in un astuccio di plastica infilato negli slip. Lo stupefacente è stato sequestrato, la scorsa sera, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Atessa (CH) ad un 64enne di Santa Maria Imbaro (CH) arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria frentana, è stato associato al carcere di Lanciano. Gli uomini dell’Arma lo hanno sorpreso nei pressi del centro abitato di Piane D’Archi (CH) mentre era fermo ai margini della strada, da solo, con la propria auto, probabilmente in attesa di un cliente. I Carabinieri, che stavano svolgendo un servizio di pattuglia, nel transitare sul tratto di strada che attraversa il piccolo centro dell’atessano, hanno notato la Fiat Punto ferma e si sono avvicinati per effettuare un controllo. Il 64enne, che non si aspettava di incontrare i Carabinieri, è rimasto molto sorpreso ed ha mostrato evidenti segni di nervosismo che hanno insospettito i militari. Dai controlli effettuati presso la banca dati in uso alle forze di polizia è poi emerso che il fermato aveva dei precedenti penali in materia di stupefacenti che hanno, quindi, alimentato i dubbi degli operanti. A quel punto i militari hanno deciso di perquisirlo ma l’uomo, dopo alcuni tentativi di convincere i Carabinieri che non aveva nulla da nascondere, ha capito che le cose “si erano messe male” ed ha estratto un astuccio di plastica dagli slip all’interno del quale sono state rinvenute le 7 dosi di cocaina. Nella sua abitazione, poi, i Carabinieri hanno recuperato anche 45 grammi di cocaina e 3 grammi di marijuana contenuti in un paio di barattoli riposti in un mobile della cucina. Sequestrati un bilancino di precisione e materiale per il taglio e confezionamento in dosi dello stupefacente.