Omicidio di Sora, c’è la confessione di uno dei due indagati. Scatta l’arresto

14 aprile 2014 0 Di admin

C’è una confessione e a Sora, per i due indagati per l’omicidio di Mario Grossi, scatta l’arresto per omicidio e occultamento di cadavere. L’interrogatorio fiume iniziato nel pomeriggio di ieri, quando A. P. , 48 anni e S.C. 52 anni sono stati portati in caserma dei carabinieri in seguito al racconto fatto da un testimone che avrebbe visto i due picchiare l’anziano in contrada Compre, vicino al corso del Liri, e gettarne il corpo nel fiume. Questa notte, A.P. avrebbe ammesso le sue colpe mentre S.C. ha negato tutto. Intanto, sul fiume sono tornati i sommozzatori alla ricerca del corpo di Mario Grossi. Probabilmente lo cercheranno più a valle della zona in cui lo hanno cercato invano ieri. La corrente molto forte, infatti, lo deve aver trascinato fino a quando non deve essersi impigliato a qualcosa.
Er. Amedei