Pasqua, tamponamenti a catena e ladri sull’A1, super lavoro per la Polstrada di Frosinone

23 aprile 2014 0 Di admin

Giornata di intenso lavoro quella di ieri per gli uomini della Polizia Stradale di Frosinone, impegnati per garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione in concomitanza con il controesodo del weekend di Pasqua. In una mattinata caratterizzata da un flusso di traffico particolarmente intenso, il tratto frusinate dell’autostrada A1 è stato, infatti, interessato da 3 tamponamenti nella carreggiata nord che tra Ferentino ed Anagni hanno provocato rallentamenti agli automobilisti impegnati nella fase di rientro in città dal primo ponte di primavera. Nel pomeriggio, invece, c’è stato un altro incidente tra due mezzi pesanti che sono entrati in collisione subito dopo lo svincolo di Ceprano in direzione Napoli, provocando la momentanea interruzione della circolazione sino alla tempestiva rimozione dei veicoli coinvolti che ha consentito la riapertura del traffico. A conclusione di un’impegnativa attività svolta dal personale della Polizia Stradale per assicurare il corretto espletamento degli interventi e minimizzare i disagi per i viaggiatori, nella tarda serata l’attenzione di una pattuglia della sottosezione Polizia Stradale di Cassino si è poi concentrata su un autocarro Mercedes che, a causa dello scoppio di un pneumatico, si era fermato in una piazzola di sosta nei pressi dello svincolo di Cassino. Alla vista degli agenti il conducente del mezzo, intento a sostituire la gomma, ha scavalcato il guardrail dileguandosi nelle campagne adiacenti in direzione di un vicino agglomerato di case. Gli uomini della Sottosezione si sono immediatamente posti sulle tracce del fuggitivo e, nel corso della perlustrazione di una vasta area, lo hanno rintracciato e successivamente identificato per B. D. un 39enne romano sprovvisto di documenti. Nel contempo veniva accertata l’effettiva ragione della fuga, in quanto all’interno dell’autocarro abbandonato in autostrada, risultato sprovvisto di polizza assicurativa e di revisione periodica, gli agenti hanno rinvenuto un bobcat ed un escavatore idrualico Hitachi risultati rubati a Roma la settimana scorsa. Il conducente del mezzo è stato quindi sottoposto ai rilievi fotosegnaletici di rito e denunciato per ricettazione delle due macchine operatrici che, ultimati i necessari accertamenti, saranno restituite ai legittimi proprietari.