Tajani questa matitna presso la Provincia di Frosinone

5 aprile 2014 0 Di admin

Si è tenuto questa mattina, presso il Salone di Rappresentanza nel Palazzo della Provincia di Frosinone, il “Dibattito sul futuro dell’Unione Europea” un incontro con il Vice Presidente della Commissione Europea, Antonio Tajani. Organizzato da Europe Direct della Provincia di Frosinone in collaborazione con la rappresentanza italiana della Commissione Europea. Presente a moderare il Capo Settore Comunicazione e Reti d’informazione della Commissione Europea rappresentanza Italia, Alessandro Giordani. Dopo i saluti inaugurali del Commissario Straordinario della Provincia, Patrizi, il Vice Commissario Tajani ha introdotto i temi al centro del dibattito: i problemi dello sviluppo economico, il rapporto tra rigore e crescita; riflessioni sull’esistenza di un popolo europeo; il voto europeo tra identità politiche o indentità nazionali. L’apertura del dibattito ha visto alcuni studenti porre interessanti domande al Vice Commissario Europeo e subito dopo giornalisti e cittadini intervenire nella proposizione di tematiche.

“Ringrazio il Vice Presidente della Commissione Europea, Tajani – ha detto Patrizi nei suoi saluti – personalità espressa dal nostro territorio per i suoi natali, per la sua presenza in provincia di Frosinone, realtà sociale e economica che conosce benissimo anche, purtroppo, per quel che riguarda le sue attuali sofferenze e criticità. Intendo sottolineare l’impegno e la presenza del nostro centro Europe Direct che ha saputo distinguersi, tanto da essere considerato tra i principali interlocutori sul territorio laziale insieme ai due di Roma, come confermato in una recente iniziativa nella Capitale al cospetto del Presidente della Regione. E’ bene essere consapevoli che le sorti di tutti noi, anche nei centri più piccoli, dipendono dalle scelte che vengono fatte a livello europeo ed è nostro compito divulgare la conoscenza delle istituzioni sopranazionali ancora oggi misconosciute a dispetto della loro importanza. Reputo dunque di estrema importanza l’iniziativa odierna”