Barricato in casa a Cassino, minaccia con coltello parenti e carabinieri

15 maggio 2014 0 Di admin

 Si barrica in casa e, armato di coltello, minacciava chiunque cercasse di avvicinarsi. I primi a rischiare la coltellata sono stati proprio i parenti ai quali il 25enne di Cassino, residente nella frazione di Sant’Angelo in Theodice, impediva di rientrare in casa. Stesso trattamento ai carabinieri intervenuti insieme ad una volante del commissariato di Cassino e agli operatori del 118. Tutte inutili le trattative durate circa due ore quando i militari sono entrati e, dopo averlo immobilizzato lo hanno arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Er. Amedei