Botte alla madre e al fratello per ottenere soldi, 27enne arrestato a Lanciano

23 maggio 2014 0 Di admin

Estorsione e lesioni personali, aggravate dall’aver commesso questi reati tra le mura domestiche. Un’indagine svolta dagli uomini della Sezione di Polizia Giudiziaria Carabinieri della Procura di Lanciano, direttamente coordinati dal procuratore capo Francesco Menditto, ha messo fine all’incubo della madre e del fratello di A. D. 27 anni di Lanciano. I segni di maltrattamenti risalgono fin dal giugno 1012ma le indagini si sono chiuse a marzo di quest’anno e, in questo periodo, è stato accertato che il giovane con minacce e violenze costringeva il fratelloo maggiore e la madre a consegnargli somme in danaro che lui usava per comprare alcool o droga. In una occasione il giovane, dopo aver usato ilo stesso sistema, aveva anche portato via una collana d’oro della madre. Per questo, questa mattina il giovane è stato arrestato e tradotto ai domiciliari in una struttura riabilitativa di Vasto con divieto assoluto per l’arrestato di allontanarsi da tale struttura senza l’autorizzazione del Giudice.

Er. Amedei