Ciclista cade durante Giro d’Italia a Cassino, spettatore gli ruba il caschetto durante i soccorsi

17 maggio 2014 0 Di admin

E’ un vile atto di sciacallaggio quello registrato dalle telecamere della Rai a Cassino durante il giro d’Italia che, giovedì scorso ha fatto tappa proprio davanti l’abbazzia benedettina. Uno spettatore ha approfittato che per soccorrere Giampaolo Caruso, ciclista della squadra russa Katusha, gli operatori sanitari gli slacciassero il caschetto per mettergli la barella spinale, per avvicinarsi e con fare indifferente, gli ha rubato la borraccia e quel caschetto. Il ciclista è rimasto vittima giovedì scorso di una rocambolesca caduta sulla via Casilina a Cassino, poco prima dell’arrivo al traguardo di fronte all’abbazia di Montecassino. Coinvolto in una caduta a catena di più corridori, il siciliano Caruso ha riportato diversi traumi per i quali è stato necessario intervenire con l’ambulanza. “Mentre era a terra – dichiara Salvatore Morale, parente del corridore e presidente del suo fan club – gli infermieri gli hanno slacciato il caschetto per mettergli la barella spinale e qualcuno glielo ha portato via. Ci aspettavamo che quel caschetto venisse restituito ma al momento nessuno lo ha fatto. Giampaolo è tornato a casa ed è stato ingessato. Sono sicuro che se un tifoso glielo avesse chiesto, sicuramente lui lo avrebbe regalato”. Intanto quello che sembra essere un vile atto di sciacallaggio è stato registrato dalle telecamere della Rai che seguivano la carovana del Giro.
Er. Amedei