Di Russo: “Buone nuove per il Santa Scolastica”

5 maggio 2014 0 Di redazionecassino1

“Le nubi sul Santa Scolastica si stanno diradando.” A dichiararlo l’assessore alla sanità del Comune di Cassino, Stefania Di Russo, intervenendo sulla questione che riguarda il nostro ospedale cittadino con particolare riferimento ad alcuni reparti. “Questa mattina – ha continuato la Di Russo – ho parlato con il dottor Afif Sleai, pediatra di base, che mi ha comunicato di essere stato riconfermato in servizio presso il reparto di pediatria e nido del Santa Scolastica per l’intero mese di maggio in attesa di eventuali deroghe alle assunzioni. Un aspetto decisamente positivo che è il frutto della grande disponibilità mostrata dal dottor Sleai che in questo seppur breve periodo è riuscito ad entrare in piena sintonia con il personale dell’intero reparto. Un ringraziamento voglio rivolgerlo, inoltre, al settore amministrativo della nostra azienda sanitaria che si è immediatamente attivato per prorogare il mandato e garantire l’apertura del reparto. Un’altra notizia che non può che farci piacere è la riattivazione del reparto di ortopedia che resta tuttavia in attesa di deroghe alle assunzioni che possano garantire il numero adeguato richiesto dal bacino di utenza del nostro nosocomio. Nonostante queste buone notizie l’amministrazione continuerà a svolgere il suo ruolo di controllo vigile e silenzioso ed al contempo propositivo al fine di ottenere risposte immediate capaci di trovare le soluzioni indispensabili a garantire il corretto funzionamento del nostro ospedale. Una struttura che, come detto più volte, è all’avanguardia sotto il profilo ospedaliero e che deve mantenere, se non addirittura potenziare, tutti quei servizi propri di un DEA. Siamo comunque consapevoli di trovarci in una Regione in cui è vero che sono state abolite le macroaree, ma che vede la sanità ancora commissariata. Un aspetto quest’ultimo che limita l’operato in questo settore con conseguenza a pioggia che riguardano anche il nostro territorio e questo nonostante in Provincia abbiamo la fortuna di avere una dirigenza aziendale estremamente competente che, e di questo siamo sicuri, si impegnerà sempre ed in ogni modo per risolvere le problematiche in tempi brevi compatibilmente con quanto previsto dalla normativa vigente in materia. Alcuni passi sono stati fatti e i prossimi riguarderanno il pronto soccorso che necessita di altro personale medico ed urologia che deve essere per forza di cose riattivata sette giorni su sette h 24. Detto questo continuiamo a lavorare in sinergia con la Asl per il bene del territorio e soprattutto per garantire il rispetto dei diritti dei cittadini che fanno riferimento al nostro ospedale. Il Santa Scolastica è la nostra priorità attuale a cui si vanno ad aggiungere le tante altre proposte fatte per la sanità territoriale, a partire dalla sede del Consultorio e dalle attività ad esso annesse.”