Giro di vite sugli scarichi abusivi a Formia, allaccio entro 30 giorni o sanzioni

23 maggio 2014 0 Di admin

Nei prossimi giorni il personale dell’Ufficio Ambiente provvederà ad installare un avviso pubblico nelle zone dove sono state recentemente individuate abitazioni non allacciate alla rete fognaria. Ricordiamo che le anomalie sono state scoperte a Maranola (Gesso Paradiso, via Piana e via Funno); Trivio (Ciriano, Ponzanello, Mamurrano, Rapellucci, Fontana Santa Maria a Cerquito); Penitro (via Acquarole); Formia centro (Canzatora, Vindicio, Santa Maria la Noce). L’avviso informa che “è regolarmente funzionante il collettore fognario realizzato in via Canzatora – loc. Pontone, per cui si invitano i proprietari frontisti a presentare istanza di allaccio alla Società Acqualatina Spa presso gli Uffici di Via Olivastro Spaventola – entro e non oltre trenta giorni da oggi. Copia della richiesta di allaccio dovrà essere prodotta al Comune di Formia – Servizio Ambiente – Via Rubino 70 (Piazzetta delle Erbe) o inviata via mail ambiente@comune.formia.lt.it”. Eventuali abusi e/o inosservanze, precisa l’avviso, “saranno sanzionate in applicazione del D.lgs. n. 162/2006 – (Testo Unico Ambientale)”.

“Seguiamo la procedura indicata – spiega l’Assessora alla Tutela del Patrimonio Ambientale e Naturalistico Maria Rita Manzo –. L’invito è a tutti gli utenti interessati affinché provvedano in tempi celeri a regolarizzare la pratica amministrativa per l’allaccio ai collettori fognari. Nel caso non ottemperassero, sarà predisposta un’apposita ordinanza di obbligo con l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge”.