Il principe Harry d’Inghilterra in visita all’Abbazia di Montecassino

18 maggio 2014 0 Di redazionecassino1

Il secondogenito di Carlo e Diana ha partecipato oggi agli appuntamenti commemorativi della campagna degli alleati in Italia durante il secondo conflitto mondiale. Il Principe Harry d’Inghilterra arrivato nella tarda serata di ieri a Roma con un volo di linea proveniente dall’Estonia, dove era in viaggio ufficiale. A quanto si è appreso, il giovane Windsor è stato ospite nella splendida cornice della residenza romana dell’ambasciatore di Sua Maestà a Villa Wolkonsky. Questa mattina, su invito del primo ministro della Polonia, Donald Tusk, Harry ha partecipato alla cerimonia di commemorazione dei caduti nella Seconda Guerra Mondiale lungo la Linea Gustav e al 70° anniversario del bombardamento di Cassino e dell’Abbazia. Alla cerimonia erano presenti il Governatore della Nuova Zelanda, il ministro degli esteri polacco, il sindaco di Cassino molti reduci impegnati 70 anni fa nei lunho mesi di conflitto. La cerimonia si è svolta al Sacrario Militare polacco dove il principe Henry ha deposto una corona a nome di Sua Maestà La Regina. Successivamente, Harry visiterà quindi l’Abbazia di Montecassino. Il terzo in linea di successione della Corona Britannica ha anche incontrato i militari feriti nelle missioni di pace nel mondo che parteciperanno agli Invictus Games, un evento sportivo internazionale per i militari feriti in guerra in programma dal 10 al 14 settembre 2014. Ulteriore tappa della visita del Principe la commemorazione dei caduti della Nuova Zelanda presso il cimitero militare del Commonwealth di Cassino, dove, anche qui, ha deposto una corona ed ha incontrato i veterani neozelandesi. In serata, Harry, rientrerà a Roma dove il suo arrivo al museo Maxxi sarà uno dei momenti clou di una giornata di festa dedicata a cultura, suoni e sapori “very british”, qui il secondogenito di Carlo e di Diana svelerà al mondo il design del padiglione britannico per l’Expo 2015 di Milano. Nella giornata di ieri, sempre nell’ambito della commemorazione del 70° Anniversario della distruzione di Cassino e della sua Abbazia, nel corso di una solenne cerimonia è stato scoperto un busto del Gen Anders, nel piazzial dinanzi il Museo Historiale di Cassino. Proprio il piazzale è stato, infatti, intitolato al Generale Anders.
F. Pensabene
Foto: A. Ceccon
Polacchi e Harri Montecassino 318

Polacchi e Harri Montecassino 344

Polacchi e Harri Montecassino 416Polacchi e Harri Montecassino 113

Polacchi e Harri Montecassino 212

Polacchi e Harri Montecassino 299