Lite tra egiziani all’autolavaggio finisce a coltellate, 30enne in manette a Cisterna

25 maggio 2014 0 Di admin

Ha litigato con il suo aiutante 17enne accoltellandolo alla gamba. E’ accaduto ieri mattina a Cisterna in un autolavaggio su via Monti Lepini dove M.H. 30enne egiziano lavora  e qui, da pochi giorni, aveva come nuovo aiutante il suo connazionale: ieri mattina i due hanno litigato sul posto per motivi di lavoro, ma la lite è degenerata quando il 30enne si è armato di un comune coltello da cucina ed ha colpito il minore ad una gamba, procurandogli lesioni da taglio fortunatamente non gravi.

Nel frattempo un cittadino ha avvisato il 113 cosicché gli agenti intervenuti hanno bloccato l’aggressore e dopo aver effettuato una perquisizione dei locali, hanno recuperato il coltello, che il 30enne, nel frattempo aveva nascosto in un mobile all’interno dell’attività commerciale.

L’extracomunitario, che risulta clandestino sul territorio nazionale, è stato quindi tratto in arresto per lesioni aggravate e sarà giudicato lunedì mattina con rito direttissimo. Sono in corso accertamenti sull’attività di autolavaggio dove è accaduto il fatto.