Sabato 14 giugno colletta alimentare straordinaria

27 maggio 2014 0 Di admin

Sabato 14 giugno si terrà in tutta Italia la Colletta Alimentare Straordinaria, promossa attraverso i 21 Banchi Alimentari che operano quotidianamente sul territorio nazionale. I Banchi Alimentari hanno come scopo quello di valorizzare le eccedenze alimentari curandone la raccolta e la distribuzione gratuita attraverso le 8.898 strutture caritative convenzionate. Nel 2013 sono state raccolte 72.654 tonnellate di eccedenze alimentari, di cui 9.828 tonnellate durante la Giornata nazionale della Colletta Alimentare, 790.912 porzioni dalla ristorazione organizzata ed oltre 300 tonnellate di pane e frutta e distribuite tra 1.900.000 bisognosi del territorio nazionale grazie anche al lavoro di 1.738 volontari.
Un’edizione straordinaria della popolare “Giornata Nazionale della Colletta Alimentare” si rende necessaria per far fronte all’emergenza alimentare che affligge il nostro Paese: sono oltre 4 milioni le persone in Italia che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense; di questi, oltre 400 mila sono bambini che hanno meno di 5 anni. 2 milioni di persone povere nei prossimi 4 mesi rischiano di non avere sufficienti aiuti alimentari. Infatti mentre le richieste di aiuto sono in continuo aumento, nei magazzini della Rete Banco Alimentare diminuisce la disponibilità di cibo. Il nuovo programma europeo per il welfare, FEAD, ed il piano nazionale tardano a partire. A breve il nostro governo dovrebbe dare il via all’attuazione del Fondo Nazionale che andrà ad unirsi al nuovo Fondo di aiuti agli indigenti finanziato dall’Unione Europea. Ma l’emergenza è ora! Il 14 giugno, nei supermercati di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa, sarà possibile acquistare e donare alimenti a lunga conservazione, che poi la Rete Banco Alimentare distribuirà alle oltre 8.800 strutture caritative convenzionate, che ogni giorno assistono circa 2 milioni di poveri.
“ Nel territorio cassinate – ci spiega il responsabile del Banco Alimentare Marco Lamberti – la Rete Banco Alimentare è molto attiva, infatti ogni mese si riesce a far arrivare nel nostro territorio 6 tonnellate circa di alimenti che vengono distribuite alle persone indigenti attraverso le associazioni convenzionate con il Banco. In questa ottica la Colletta Alimentare Straordinaria riveste un’ importanza fondamentale e strategica per far in modo che queste persone possano continuare a ricevere gli alimenti. Infatti il programma di aiuti dovrebbe ripartire nel mese di ottobre e per evitare la mancanza di alimenti in questi mesi futuri la decisione di organizzare La Colletta Alimentare Straordinaria è l’unica risposta possibile a questa emergenza. Si svolgerà secondo le modalità oramai collaudate e identiche a quella della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Tutti coloro che faranno la spesa sabato 14 giugno, verranno invitati dai nostri Volontari a fare la spesa oltre che per se stessi, anche per chi ha più bisogno. I prodotti così raccolti, confezionati in scatole secondo la tipologia, verranno successivamente consegnati alle Strutture Caritative convenzionate ed anche a quelle non convenzionate ma che fanno assistenza alle persone indigenti. La certezza è che questa chiamata straordinaria, rivolta a tutti i cittadini del territorio, avrà una generosa e lieta risposta di piena solidarietà verso chi ha ancora meno”.