Tentata concussione, arrestato il presidente del consiglio regione Campania

20 maggio 2014 0 Di admin

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Caserta ha eseguito, in data odierna, un’ordinanza di arresti domiciliari emessa nei confronti di Romano Paolo, Presidente del Consiglio Regionale Campania, per il reato di tentata concussione. Il provvedimento cautelare è stato adottato dal G.l.P. di Santa Maria Capua Vetere il 15 maggio 2014 su richiesta della locale Procura depositata il 3 febbraio 2014. In particolare, il Romano ha per lungo tempo abusato della sua qualità pubblica, esercitando indebite pressioni politiche e minacce per costringere Menduni Paolo, direttore generale dell’ A.S.L. Caserta, a nominare persone di sua fiducia quali direttore sanitario e direttore amministrativo dell’ ente in questione nonché al vertice del Distretto Sanitario di Capua.