Trofeo delle Province – Kinderiadi 2014: Latina e Roma 1 campioni

3 maggio 2014 0 Di redazionecassino1

Si sono svolte nella splendida cornice del palazzetto dello sport di Atina le “Kinderiadi 2014” il torneo di volley delle Province 2014. Tante le formazioni presenti all’evento ed una folta partecipazione di pubblico.
Senza mai abbassare la guardia e grazie a un grande gioco corale Latina nel femminile e Roma 1 nel maschile hanno conquistato il Trofeo delle Province – Kinderiadi 2014. Le due selezioni hanno suonato lo spartito a proprio piacimento, grazie a due partite di grande caratura tecnica e caratteriale in un palazzetto dello sport di Atina gremito in ogni ordine di posto. Sono state due gare di grande livello per intensità, gioco e capacità tecnica, merito ai ragazzi tutti, merito ai selezionatori per l’ottimo lavoro svolto in questi anni. Il Trofeo delle Regioni rimane un momento di verifica, ma anche di festa per i ragazzi e le varie delegazioni provinciali. E proprio questa edizione 2014 ci proietta ai grandi eventi sul nostro territorio come la gara di World League maschile, Italia-Polonia, l’8 giugno al Foro Italico e il Campionato Mondiale femminile al PalaLottomatica dal 23 al 28 settembre con le azzurre di Bonitta protagoniste.

Tornando al campo la finale femminile è stata un vero monologo con Latina che ha giocato in maniera esemplare in tutti i fondamentali e spinto sull’acceleratore dall’inizio alla fine. La vittoria è il frutto di un lavoro nel tempo, un Trofeo senza sbavature e di grande intensità, che torna a Latina dopo 10 anni. In classifica generale Roma 2 ha conquistato il terzo posto grazie alla vittoria per 2-0 ottenuta nella finalina su Viterbo.

Nel maschile il Trofeo parla ancora romano, per l’ennesimo anno la compagine della Capitale si è aggiudicata la competizione, battendo in finale i padroni di casa per 3-0. Una squadra guidata in maniera sapiente da Lorenzo Di Bello, Roma è stata brava e cinica nei momenti fondamentali del match, Frosinone dopo una buona partenza si è sciolta, lasciando strada libera ai romani che non hanno più prodotto gioco e punti, un match che da metà del primo set ha preso la strada della Città Eterna. La medaglia di bronzo è andata a Latina che nella finalina ha sconfitto per 2-1 Roma 2, partita molto avvincente soprattutto nel secondo set quando la compagine romana ha recuperato uno svantaggio di 5 punti, pareggiando così i conti. Ma nel terzo Latina ha ripreso la giusta marcia e chiuso in maniera agevole.

La cronaca delle finali
Nel primo set partenza lanciata di Latina che imprime subito un grande ritmo al servizio e in attacco. Dall’altra parte Roma ha il freno a mano tirato, non riesce a esprimere il proprio potenziale, fallosa e lenta nella fase di costruzione, non bene neanche in cambiopalla. Le pontine prendono il largo, così in 20’ chiudono per 25-9. Secondo set praticamente fotocopia del primo con Latina in grande spolvero in fase punto, battuta pungente e attacco micidiale, ma molto bene anche in cambiopalla, Roma non riesce proprio ad entrare in partita, fallosa in ricezione e attacco, ne nasce così un match a senso unico con le ragazze in maglia gialla che annullano il gioco avversario, il gruppo per lo più di ragazze provenienti da Sabaudia e Terracina si mostra granitico in tutti i fondamentali, molto coeso dal punto di vista caratteriale, nasce così il 25-5. Nel terzo Roma ha provato a rialzare la testa e a invertire la tendenza, Latina invece ha mantenuto un ritmo di gioco molto alto, soprattutto in battuta e nei fondamentali di prima linea. Sul 21-16 le ragazze di Di Filippo hanno recuperato qualche lunghezza grazie al servizio e al muro, la rincorsa però è partita troppo tardi, Latina ha amministrato e chiuso per 25-19, siglando il 3-0.

Nella finale maschile Frosinone parte bene, ritmo alto e precisione in tutti i fondamentali. Spinti dall’entusiasmo i ragazzi di Luigi Russo giocano una buona pallavolo, ma Roma 1 non sta a guardare e rimane in scia, poi a poco a poco la stessa squadra di Lorenzo Di Bello prende coraggio e spinge sull’acceleratore, ne nasce un set molto avvincente. Frosinone cala alla distanza, mentre Roma è più precisa in fase punto, registra il muro e anche il cambiopalla si esprime su buoni livelli, così conquista il primo parziale per 25-18. Nel secondo Roma mantiene alto il livello di gioco, bene nelle varie rotazioni mentre Frosinone non riesce a ripetersi. I romani prendono il largo grazie a un buon vantaggio che poi verrà mantenuto per tutto il parziale. Nel terzo merito di Roma che non ha mai abbassato la guardia, continua a “martellare”, Frosinone prova a riaprire i giochi e tornare in partita, alzando il ritmo in battuta, ma Roma è abile a non cadere nel tranello, così può chiudere a proprio favore i giochi.

Presenti i cinque presidenti provinciali Luciana Mantua (Frosinone), Claudio Martinelli (Roma), Roberto Maiolati (Rieti), Roberto Centini (Viterbo), Massimo Moni (Latina). I consiglieri regionali: Antonella Ferrari, Lino Magionami, Mario Mazzini. Il consiglio provinciale di Frosinone tutto. Riccardo Viola (presidente CONI Lazio), Massimo Mignardi (Delegato CONI Frosinone), Gianrio Rossi (Fiduciario CONI Sora). Mario Abruzzese (Consiglio Regionale Lazio), Silvio Mancini (Sindaco di Atina), Giuseppe Patrizi (Commissario Provincia di Frosinone).

Femminile
Semifinali: Latina – Viterbo 2-0 (25-17, 25-13), Roma 1 – Roma 2 2-1 (22-25, 25-15, 15-12)
Finale 5-6 posto: Frosinone-Rieti 2-1 (25-20, 25-27, 15-8)
Finale 3-4 posto: Roma 2-Viterbo 2-0 (25-20, 25-20)
Finale 1-2 posto: Latina- Roma 1 3-0 (25-9, 25-5, 25-19)

Maschile
Semifinali: Frosinone – Latina 2-0 (25-21, 25-21); Roma 1-Roma 2 2-0 (25-19, 25-22)
Finale 5-6 posto: Rieti- Viterbo 2-1 (25-18, 20-25, 15-9)
Finale 3-4 posto: Latina-Roma 2 2-1 (25-17, 27-29, 15-5)
Finale 1-2 posto: Roma 1- Frosinone 3-0 (25-18, 25-12, 25-20)
F. Pensabene
Foto A. Ceccon

Atina 5 Provincie Volly 593Atina 5 Provincie Volly 607Atina 5 Provincie Volly 436

Atina 5 Provincie Volly 452

Atina 5 Provincie Volly 587

Atina 5 Provincie Volly 602

Atina 5 Provincie Volly 616