Una campana a Roccasecca per ricordare Daniele le le vittime della strada

31 maggio 2014 0 Di admin

I rintocchi in “MI” per ricordare Daniele Paolozzi, l’agente di polizia in forze alla questura di Roma morto a fine maggio del 2012 in un incidente stradale a Roccasecca. A due anni dalla scomparsa del compianto Daniele, la famiglia Paolozzi dona alla comunità di Caprile la “campana della memoria”. In occasione dei festeggiamenti civili e religiosi in onore dei Santi Filippo e Giacomo, venerati presso la Cappella dei Pozzi di Caprile, nel comune di Roccasecca, lunedì 2 giugno, la campana sarà benedetta da don Xavier Razanaday e sarà a ricordo di Daniele e di tutte le vittime della strada.
Una campana da sacrestia, in bronzo, fatta fondere presso la gloriosa Fonderia Pontificia Marinelli di Agnone (IS), la cui corona è incastellata in un semplice ma elegante arco in ferro sormontato da una nuda croce.
L’Assistente Daniele Paolozzi che ha amato la vita e difeso i valori incarnati da quella divisa che ha sempre indossato con orgoglio, consapevole del proprio ruolo e dei gravi compiti che ogni operatore di Polizia è chiamato ad assolvere, con spirito di servizio, in favore dell’intero corpo sociale, si è sempre distinto nel proprio lavoro per senso del dovere e spirito di appartenenza. E’ deceduto in un incidente stradale.
DANIELE_PAOLOZZI