Guerrilla marketing ad Alatri, un virus da ‘nuovo tipo di Zecca’ contagia gli abitanti della città e non solo, allestito campo base ospedaliero

18 giugno 2014 0 Di redazionecassino1

Un fenomeno inquietante si è riscontrato da questa mattina ad Alatri. Strane ferite sul corpo, delirio, allucinazioni, svenimento, perdite emorragiche: questi i sintomi che decine di pazienti, negli ultimi giorni, riferiscono nei centri di pronto soccorso dei nosocomi della città di Alatri e dintorni. Un virus, un contagio? Dai primi accertamenti pare che la causa primaria dei malori sia dovuto ad un “NUOVO TIPO DI ZECCA”, ancora sconosciuto. Ebbene sì, sarebbe proprio la cospicua e repentina propagazione di tale parassita il motivo di tanta paura ed agitazione. Al momento non si hanno certezze ma, è possibile determinare l’elevato rischio di contagio tra la popolazione. Per queste ragioni, da questa mattina presso piazza S. Maria Maggiore di Alatri è presente un campo base ospedaliero dove medici ed infermieri presteranno soccorso ed assistenza a chiunque ne abbia bisogno. Presenti sul posto anche i Ris e i volontari della protezione civile allo scopo di tenere sotto controllo l’emergenza, per quanto sia possibile. In attesa dei risultati delle analisi effettuate in queste ore e delle risposte dettagliate che da esse finalmente si otterranno, si invitano tutti i cittadini tutti a mantenere la calma e a rivolgersi presso il campo base per qualsiasi evenienza e/o informazione. Ennesima provocazione di Guerrilla Marketing contro il preoccupante dilagare della “dipendena dal gioco”, considerevole l’apporto de ‘ilpuntoamezzogiorno.it che ha sostenuto l’aspetto scenografico dell’iniziativa.
F. Pensabene