Bicentenario dell’Arma a Rieti, riconoscimenti agli uomini distinti in operazioni a salvaguardia del cittadino

9 giugno 2014 0 Di admin

A Rieti, come nella maggior parte dei comandi Provinciali dei Carabinieri, si è celebrato oggi il Bicentenario dell’Arma. I momenti più sentiti sono stati quelli della consegna degli encomi ai carabinieri distinti nel corso di operazioni. Di seguito i premiati e le motivazioni.

Encomio solenne concesso dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri all’App.Sc. Giovanni BRUNETTI con la seguente motivazione:

 

“LIBERO DAL SERVIZIO, CON ESEMPLARE ALTRUISMO E GENEROSO SLANCIO, ESTRAEVA DALL’ABITACOLO DI UN VEICOLO, COINVOLTO IN UN GRAVISSIMO INCIDENTE STRADALE, IL CONDUCENTE, PRIVO DI SENSI, RIANIMANDOLO CON RIPETUTE MANOVRE DI PRIMO SOCCORSO E SCONGIURANDO BEN PIU’ GRAVI CONSEGUENZE, CHIARO ESEMPIO DI ELETTE VIRTU’ CIVICHE E NON COMUNE SENSO DEL DOVERE.”

Viterbo, 25 agosto 2013

 

Encomio solenne concesso dal Comandante Interregionale Podgora al Mar. A.s.UPS Mario DELLA CORTE, Brig. Ottavio TULLI e App.S. Claudio BUTTINELLI con la seguente motivazione:

 

“EVIDENZIANDO ALTISSIMO SENSO DEL DOVERE, ESEMPLARE INIZIATIVA, ECCEZIONALE CORAGGIO ED ELEVATISSIME CAPACITA’ PROFESSIONALI, NON ESITAVANO AD AFFRONTARE TRE PREGIUDICATI ARMATI RESISI RESPONSABILI DI RAPINA AGGRAVATA IN DANNO DI UNA GIOIELLERIA E UN SUPERMERCATO. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO IN FLAGRANZA DEI TRE MALVIVENTI, IL SEQUESTRO DI DUE PISTOLE CON RELATIVO MUNIZIONAMENTO E DUE MOTOCICLI COMPENDIO DI FURTO, NONCHE’ IL RECUPERO DELL’INTERA REFURTIVA.”

Monterosi, 9 agosto 2013

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Lg. Fabrizio BOTTICELLI, Mar.A.s.UPS Massimo PERRONE, Mar.Capo Stefano TOSSINI, Brig.Ca. Ulderico VENANZONI, V.Brig. Sandro SANTORI, App.S. Mirco PATASSINI, App.S. Antonello MURONI, App.Sc. Franco SETZU e App.Sc. Mario SPANU con la seguente motivazione:

 

“DANDO PROVA DI ELEVATA PROFESSIONALITA’, NOTEVOLE ACUME INVESTIGATIVO E FERMA DETERMINAZIONE, PARTECIPAVA AD ARTICOLATE E PROLUNGATE INDAGINI CHE CONSENTIVANO DI IDENTIFICARE E TRARRE IN ARRESTO AGLI AUTORI DI UN EFFERATO OMICIDIO”

Viterbo e provincia, febbraio – maggio 2010

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Mar.A.s.UPS Andrea Mario DE FUSCO, Mar.A.s.UPS Alessandro BITTI, App. Giovanni PIAZZA e Car.S. Domenico LICCARDO con la seguente motivazione:

 

“EVIDENZIANDO SPICCATA PROFESSIONALITA’, ALTO SENSO DEL DOVERE E NON COMUNE SPIRITO DI SACRIFICIO, OFFRIVA DETERMINANTE CONTRIBUTO A COMPLESSA ATTIVITA’ D’INDAGINE SVOLTA NEI CONFRONTI DI UN’ASSOCIAZIONE CRIMINALE RESPONSABILE DI DETENZIONE E SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. L’OPERAZIONE, CHE CONSENTIVA LA DISARTICOLAZIONE DEL SODALIZIO, SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 6 PERSONE.”

Provincie di Roma e Viterbo, marzo 2011 – giugno 2012

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Lgt. Antonio RAPISARDI e App.S. Nicola ESPOSITO con la seguente motivazione:

 

“EVIDENZIANDO QUALIFICATA PROFESSIONALITA’, ELEVATO SENSO DEL DOVERE E SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO, OFFRIVA DETERMINANTE CONTRIBUTO A COMPLESSA ATTIVITA’ D’INDAGINE CHE CONSENTIVA DI DISARTICOLARE UN SODALIZIO CRIMINALE DEDITO TRA L’ALTRO, ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, AI FURTI E ALLA RICETTAZIONE. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 11 PERSONE E CON IL RECUPERO DI IMPORTANTI OPERE D’ARTE DI RILEVANZA NAZIONALE.”

Provincia di Viterbo e territorio nazionale, maggio 2010 – giugno 2012

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Brig. Giovanni GUZZI e App.Sc. Vito SAPONARO con la seguente motivazione:

 

“ADDETTO A NUCLEO OPERATIVO E RADIOMOBILE DI COMPAGNIA DISTACCATA, CON GENEROSO SLANCIO, ELEVATA PROFESSIONALITA’ E FERMA DETERMINAZIONE, UNITAMENTE A COMMILITONE, INTERVENIVA TEMPESTIVAMENTE IN SOCCORSO DI UN GIOVANE CHE STATA TENTANDO IL SUICIDIO MEDIANTE IMPICCAMENTO, RIUSCENDO A TRARLO IN SALVO”

Civita Castellana, 3 dicembre 2012

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Magg. Raffaele GESMUNDO, Cap. Giovanni MARTUFI, Ten. Annarita D’AMBROSIO, Lgt. Maurizio IANNACCONE, Lgt. Fabrizio BOTTICELLI, Mar.A.s.UPS Massimo PERRONE, Mar.A.s.UPS Angelo Jesus CIARDIELLO, Mar.A.s.UPS Piergiorgio SCOPARO, Mar.Ca. Antonio STELLA, Mar.Ca. Stefano TOSSINI, V.Brig. Roberto DE SANTIS, App.Sc. Franco SETZU, App.Sc. Antonello MURONI, App.Sc. Massimiliano PIZZI e Car.Sc. Domenico ESPOSTO con la seguente motivazione:

 

“EVIDENZIANDO SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO, ELEVATA PROFESSIONALITA’ E NON COMUNE SENSO DEL DOVERE, PARTECIPAVA AD ARTICOLATA ATTIVITA’ INVESTIGATIVA CHE CONSENTIVA DI DISARTICOLARE UN SODALIZIO CRIMINALE DEDITO ALLA COMMISSIONE DI RAPINE AI DANNI DI ESERCIZI COMMERCIALI E AL TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO COMPLESSIVO DI 6 PERSONE E LA DENUNCIA IN STATO DI LIBERTA’ DI ALTRI 7 CORREI”

Viterbo e Roma, ottobre 2012 – maggio 2013

 

Encomio semplice concesso dal Comandante della Legione Lazio al Lgt. Angelo FAZZI, Mar.A.s.UPS Alessandro BITTI, Mar.Ca. Felice PASQUALI, Brig..Ca. Mauro CECCARELLI, Brig. Salvatore TADDEO, App.Sc. Antonio TRAPANI e App.Sc. Massimo D’ASCOLA con la seguente motivazione:

 

“DANDO PROVA DI ELEVATA PROFESSIONALITA’, LODEVOLE SENSO DEL DOVERE E SPICCATO ACUME INVESTIGATIVO, PARTECIPAVA A COMPLESSA INDAGINE CHE CONSENTIVA DI DISARTICOLARE UN SODALIZIO CRIMINALE DEDITO AL TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI, AL RICICLAGGIO E ALL’USURA. L’OPERAZIONE SI CONCLUDEVA CON L’ARRESTO DI 17 PERSONE E IL SEQUESTRO DI SOSTANZA STUPEFACENTE, REPERTI ARCHEOLOGICI E BENI MOBILI E IMMOBILI PER UN VALORE DI EURO 500.000”

Provincia di Viterbo, agosto 2012 – ottobre 2013