Cassino Arte apre con “ntiemp re uerra”

25 giugno 2014 0 Di admin

“Cassino Arte quest’anno apre con un spettacolo teatrale in lingua dialettale cassinate costruito sulle testimonianze dei superstiti della seconda guerra mondiale. Un altro tassello che si inserisce all’interno delle tante manifestazioni organizzate quest’anno per ricordare i 70 anni della distruzione della città e dell’Abbazia.” Con queste parole l’assessore alla cultura, Danilo Grossi, ha presentato lo spettacolo “Ntiemp re uerra”, a cura degli Attori per Caso e con la regia di Maurizio Sinagoga, che venerdì 27 giugno a partire dalle 21.30, nella meravigliosa cornice del Teatro Romano, aprirà l’edizione 2014 della storica rassegna estiva Cassino Arte. “Uno spettacolo – ha sottolineato Grossi – che rinnova la memoria e ricorda che, dietro le grandi braccia degli eventi storici guidati dai potenti, si nascondono le piccole mani laboriose della gente comune. Aprire Cassino Arte con questa rappresentazione è stata una scelta nel segno della continuità, per ricordare, proprio nell’anno del settantesimo, i tragici eventi, attraverso una chiave se vogliamo anche comica, che settant’anni or sono segnarono il nostro territorio. Devo dire che Maurizio Sinagoga e gli Attori per Caso hanno svolto un lavoro di altissimo profilo, dando vita ad uno spettacolo – ideato, costruito, scritto e rappresentato da giovani cassinati – che intende onorare gli sforzi e la sofferenza di chi ha vissuto quei momenti. Uno spettacolo comico-drammatico che servirà ad avvicinare la micro-storia dei nostri nonni alla macro-storia che tutti possono studiare sui libri. Alla tragedia della distruzione si lega la voglia di ricostruzione che tutti i cittadini di Cassino hanno dimostrato di avere nell’immediato dopoguerra. Un esempio di come Cassio Arte sia un manifestazione culturale di altissimo profilo capace di coniugare ai grandi nomi della tradizione musicale e teatrale del panorama italiano, la valorizzazione dei talenti del cassinate che, proprio grazie a questa manifestazione, avranno modo di far conoscere al pubblico le proprie qualità e di vedere coronato il lavoro di un anno svolto con le proprie associazioni sul territorio. Siamo pronti, quindi, ad aprire l’estate Cassinate sicuri che anche l’edizione di quest’anno sarà condita da tanti spettacoli di altissimo profilo grazie ad una manifestazione, Cassino Arte appunto, apprezzata e conosciuta in tutto il centro Italia per la qualità dell’offerta culturale che propone.”