Coppia di imprenditori sotto ricatto a Cisterna, quattro campani in manette

13 giugno 2014 0 Di admin

Hanno estorto denaro ad un commerciante di Cisterna di Latina e sono stati arrestati dai carabinieri mentre ricevevano una trance di quattro mial euro. A finire in manette sono quattro campani, tutti pregiudicati e legati da parentela. Si tratta di
Vincenzo, Simone e Pietro Cozzolino rispettivamente di 43, 68 e 61 anni e Vincenzo Scava di 37 anni. L’ultima richiesta di danaro, 5mila euro, era arrivata alla moglie della vittima, titolare di un negozio di abbigliamento di Cisterna. La consegna dei soldi sarebbe dovuta avvenire in un bar a Ferentino. È stato lì che è scattata la trappola. Ad attendere il passaggio dei soldi, infatti, c’erano anche i carabinieri della compagnia di Aprlia che hanno fatto scattare le manette ai polsi dei quattro estorsori.