Latina, arrestati dalla Squadra Mobile tre cittadini rumeni per furto di rame

10 giugno 2014 0 Di admin

Questa mattina la Squadra Mobile di Latina ha fatto irruzione al’interno di un casolare abbandonato nelle vicinanze della centrale nucleare in località Borgo Sabotino. All’interno sono stati trovati tre cittadini rumeni, FOGARASI Emanoil, di 32 anni, RADULESCU Dragos di 34 anni, e BELITA Gheorghe Ion, di anni 43, intenti a spellare cavi di rame per un quantitativo pari a 250 kg. Alla vista degli agenti i tre hanno tentato di dileguarsi fuggendo nelle campagne antistanti il casolare ma sono stati bloccati e sottoposti, d’intesa con l’autorità giudiziaria, il sostituto procuratore dott.ssa Eleonora TORTORA, a fermo d’indiziato di delitto per il reato di ricettazione commessa in concorso. Dalle prime risultanze d’indagine è scaturito che il materiale sequestrato fosse stato rubato all’interno di un impianto fotovoltaico in località Pontinia di proprietà della società APULIA 5.