Negozio di capi contraffatti in centro ad Aprilia. Sequestrati 200 indumenti

6 giugno 2014 0 Di admin

Un negozio in centro ad aprilia vendeva capi “rigorosamente” contraffatti. A scoprirlo è stata la guardia di finanza del comando provinciale di Latina che ha sequestrato nel noto negozio di abbigliamento situato nella zona centrale della città, centinaia di capi, tra t-shirt, polo e giubbini riportanti i marchi di note case di moda contraffatti.

I militari della tenenza di Aprilia infatti, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e alla repressione della contraffazione disposto dal comando provinciale di Latina, hanno riscontrato, all’interno di un negozio apriliano, l’esposizione per la vendita di alcuni capi di abbigliamento riportanti i segni distintivi contraffatti di note griffe straniere, quali “Fred Perry” e “Ralph Lauren”, in grado di trarre in inganno gli ignari clienti.

Le fiamme gialle, insospettite dal prezzo troppo basso della merce in esposizione, dopo i preliminari riscontri, hanno effettuato la perquisizione del punto vendita e del relativo magazzino, individuando pià di 200 capi riportanti loghi contraffatti.

Gli stessi, seppur impressi su tessuti di scarsa qualita’, risultavano all’apparenza completamente identici a quelli originali e quindi idonei a far apparire la merce come provenienti da un determinato produttore.

L’operazione ha portato, oltre che al sequestro dei capi contraffatti, anche alla denuncia all’autorita’ giudiziaria del titolare dell’esercizio commerciale (l.s. queste le iniziali) e del responsabile del settore acquisti del negozio (p.f. queste le iniziali) entrambi apriliani ai sensi degli artt. 474, 515 e 517 c.p.