Premio Psyche, giornata conclusiva Hakuna Matata

9 giugno 2014 0 Di admin

L’Associazione Iter Onlus di Minturno, che opera in collegamento con la ASL di Latina, promuove il Premio Psyche, che è giunto quest’anno alla sua 8a edizione, al fine di celebrare l’espressività di persone che stanno compiendo un percorso di cura. Si tratta di cure per recuperare salute mentale, un bene davvero prezioso, messo di frequente a rischio da eventi di vita, dai ritmi stessi della società, dalle pressioni sociali, da una crisi globale che attraversa le popolazioni e ne trasforma gli stili di vita e le condizioni di esistenza. Il tema di quest’anno, del Premio, è riassunto nel titolo: HAKUNA MATATA. In Africa, Hakuna Matata vuol dire: “non c’è problema”. È un modo di affrontare la vita, comprese le avversità, con un sorriso, nella consapevolezza che occorrono davvero forza e coraggio. Sono moltissimi i centri che si avvalgono delle tecniche dell’arteterapia, per consentire alle persone di mettere in atto un percorso di conoscenza di sé e degli altri, nella cornice di un gruppo (che accoglie e non giudica). Allora, le forme, i colori, il movimento, i suoni, gli scritti, le poesie, i video, le foto, il teatro, le installazioni assumono il valore di racconti, testimonianze su spazio, tempo e affettività di persone o gruppi. Viene operata una ridefinizione delle relazioni, a partire da condizioni in cui esse possono risultare globalmente interrotte oppure inaridite, disperse. Le relazioni con il terapeuta ed i compagni segnano una possibile ri–‐nascita. Dare il permesso alla propria espressione (libertà interiore di “essere nel mondo”) può consentire di toccare delle corde molto profonde di sé, avvicinandosi a dimensioni quali quelle del sogno, della fiaba (del mondo archetipico, direbbe Jung). Venerdì 13 giugno, dalle ore 15,30 alle 19,30 presso il Castello baronale di Minturno, l’associazione Iter Onlus, dopo un anno di lavoro intenso, svolgerà la giornata conclusiva di questa ottava edizione del Premio Psyche, ospitando gli autori e gli operatori, che provengono da Milano, Torino, Trieste, Catania e, tra i più numerosi, da Lazio e Campania. Sono stati invitati il Presidente della Regione Lazio, on. Nicola Zingaretti, l’Assessore regionale alle Politiche sociali Rita Visini, il Sindaco di Formia Sandro Bartolomeo, il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale di Latina, Lino Carfagna, e il Direttore del Distretto Salute Mentale di Formia, Rosa Stella Staulo. La manifestazione verrà introdotta dal sindaco di Minturno Paolo Graziano. Verranno presentate delle letture, testimonianze verbali, performance musicali, e una miscellanea dei video pervenuti dalle comunità terapeutiche. Nella stessa giornata, in anteprima, verrà inaugurata alle ore 10.00 la mostra Hakuna Matata, curata dal Laboratorio foto creativo Marica 1 di Minturno, diretto da Emanuela Ambrosino. L’intera iniziativa del Premio Psyche rientra tra quelle previste dal Coordinamento Fareassieme Sud Pontino per un coinvolgimento del sociale nella costruzione della salute mentale. Tra i sostenitori,Italo Di Nora. Molti commercianti tra gli sponsor, e lo stabilimento GRAFICart . La collaborazione quest’anno si è estesa, anche con preziosi aiuti di consulenze professionali come quella degli architetti Angela Pecorario Martucci e Nicola Pimpinella, che hanno curato l’allestimento della mostra delle opere grafiche, pittoriche e fotografiche. Altra importante collaborazione a questa edizione, è stata quella di Ignazio Venafro, image maker e storico dell’arte contemporanea, che ha voluto sottolineare come il Premio Psyche abbia raggiunto un’importanza consistente nella divulgazione sociale delle tecniche artistiche.