Presentata l’edizione 2014 di “Cassino Arte”

6 giugno 2014 0 Di redazionecassino1

Presentata durante una conferenza stampa presso la sala “P. Restagno” del Comune “Cassino Arte 2014”. Alla conferenza hanno partecipato il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, gli assessori Danilo Grossi e Mario Costa, il consigliere delegato al Settantesimo, Danilo Salvucci, i responsabili delle varie associazioni e l’agenzia Ventidieci, rappresentata da Vincenzo Berti. Un’edizione, quella di quest’anno con un cartellone di tutto rispetto che vedrà la partecipazione di molti artisti come Gino Paoli, Massimo Ranieri, Vincenzo Salemme esibirsi nella suggestiva cornice del teatro romano. “L’estate è alle porte e come ormai è consuetudine, in controtendenza rispetto a molte altre città italiane, Cassino è. pronta a viverla all’insegna della cultura, dello spettacolo e della musica di qualità, con iniziative in grado di garantire ai cittadini un’offerta unica nel suo genere.” Con queste parole il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone ha aperto la conferenza stampa nel corso della quale è stato presentato il programma dell’edizione 2014 di Cassino Arte stilato dal Comune in collaborazione con l’Atcl, Cassinoff, l’agenzia ventidieci che organizza eventi e spettacoli e con le associazioni del territorio che da anni operano in questo settore. “Devo dire – ha continuato il sindaco – che quest’anno Cassino Arte si è veramente superata con una serie di spettacoli di altissimo profilo e di qualità eccelsa che riempiranno le serate dei cassinati all’interno del Teatro Romano. Questo è stato possibile grazie ad un lavoro di squadra che ha visto gli uffici comunali impegnarsi insieme all’agenzia ventidieci, l’Atcl, Cassinoff e le associazioni del territorio nella stesura di un cartellone pieno di avvenimenti e spettacoli. Un’edizione, quella di quest’anno, capace di unire alla tradizione culturale tipicamente italiana quella straniera con eventi che daranno uno stampo internazionale all’ormai classica rassegna estiva cassinate. A tal proposito non posso fare a meno di citare alcune delle date in programma che saranno caratterizzate dalla presenza di artisti di altissimo profilo e di fama internazionale. Su tutti la serata del 6 luglio, curata da Cassinoff, con Ascanio Celestini, quella del 10 luglio, a cura dell’agenzia ventidieci, con il grande Gino Paoli il 27 luglio con il nuovo spettacolo, ‘Sogni e Bisogni’, di Vincenzo Salemme per una serata all’insegna della comicità nel corso della quale il grande attore napoletano avrà modo di interagire con il pubblico. Dulcis in fundo la serata del 24 luglio, e questa è sicuramente la conferma più importante avuta nella giornata di oggi, sarà caratterizzata dalla voce unica ed inimitabile di Massimo Ranieri che fa ritorno nella nostra città per una serata che sarà resa ancora più suggestiva dalla stupenda cornice del nostro meraviglioso Teatro Romano L’appuntamento è quindi per venerdì 27 giugno con la serata di apertura con lo spettacolo ‘N tiemp re guerra’ a cura degli Attori per Caso, con la regia di Maurizio Sinagoga.” L’assessore alla cultura Danilo Grossi ha posto l’accento sul calendario di Cassino Arte che presenta una grande varietà di spettacoli capaci di rendere ancora di più la nostra città un punto di riferimento in ambito culturale per un territorio vastissimo che valica i confini regionali. “Innanzitutto – ha sottolineato Grossi – nonostante il momento di crisi che purtroppo penalizza fortemente anche il settore culturale, come testimoniano le grandi difficoltà che molte città italiane, anche importanti, hanno nell’allestire una programmazione estiva di livello, Cassino è in controtendenza rispetto all’andamento nazionale ed anche quest’anno offrirà ai suoi cittadini ed ai tanti che sicuramente arriveranno in città richiamati dalla qualità degli spettacoli proposti, un’estate di altissimo profilo. Questo è stato possibile grazie all’impegno di tutti i soggetti che hanno lavorato alla stesura di questo calendario ed alla volontà di tutti di preferire la qualità alla quantità. Nomi come Ascanio Celestini, Gino Paoli, Danilo Rea, Massimo Ranieri, Alessandro Mannarino, Vincenzo Salemme, sono la migliore prova di come sia stato fatto un lavoro volto alla ricerca della qualità in diversi settori della cultura: dalla musica, al teatro fino al cabaret. Il tutto senza tralasciare quegli appuntamenti che mirano alla valorizzazione dei talenti del cassinate che, proprio grazie a questa manifestazione, avranno modo di far conoscere al pubblico le proprie qualità e di vedere coronato il lavoro di un anno svolto con le proprie associazioni sul territorio. Come vedete Cassino Arte è una rassegna che mantiene la sue tradizioni, ma è capace di crescere ogni anno sempre di più garantendo quella qualità nell’offerta che è il marchio di fabbrica di una manifestazione apprezzata e conosciuta in tutto il centro Italia”.