Tredici chili di tritolo nascosti in giardino, 43enne arrestato a Rocca Massima

5 giugno 2014 0 Di admin

Conservava in giardino di casa tredici chili di tritolo. A scoprirlo sono stati gli uomini della Squadra Mobile di Latina che, grazie al fiuto di una unità cinofila di Roma, sono arrivati a scoprire il bidone interrato in una buca profonda un metro e contenente 72 pezzi di tritolo ciascuno con un buco al centro per l’innesco. Un ritrovamento inaspettato dato che l’uomo, Marco Battisti, 43 anni di Rocca Massima autotrasportatore disoccupato, solo da alcuni mesi era noto per fatti di droga. L’uomo ha raccontato che l’esplosivo era stato rinvenuto dal padre e risaliva alla seconda guerra mondiale. Una versione credibile dato che il tritolo era datato anche sarebbe stato perfettamente funzionante ma non ha saputo spiegare, invece, il perché lo detenesse. Sono quindi in corso indagini per scoprire cosa , il 43 enne nel volesse fare dell’esplosivo e se, gli investigatori non lo escludono, potesse nasconderlo per conto di altri. Al mopmento l’espolosivo è stato sequestrato e l’uomo arrestato.