Immigrati clandestini come schiavi nelle campagne pontine, 8 arresti a Latina

1 luglio 2014 0 Di admin

Facevano entrare in Italia clandestinamente stranieri da sfruttare come manodopera nella filiera agricola pontina e costretti a vivere in condizioni disumane. Per questo, questa mattina, otto persone, tutte italiane. sono state arrestate dalla Digos della Questura di Latina con l’accusa di associazione criminale dedita al favoreggiamento di immigrazione clandestina, falsità in scrittura privata, falso in atto pubblico. Il provvedimento di misura cautelare è stato firmato dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. Gli immigrati che arrivavano in Italia illegalmente erano per lo più pakistani, indiani e bengalesi. I dettagli dell’operazione che ha visto coinvolti anche i poliziotti dei commissariati di Fondi e Terracina saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi alle 11.30 in questura a Latina.