Tragedia del lavoro alla Kyklos di Aprilia, le vittime delle esalazioni non avevano protezioni

28 luglio 2014 0 Di admin

Sono due le vittime dell’incidente sul lavoro avvento questa mattina poco prima delle 10 all’interno dello stabilimento Kyklos di Aprilia. A perdere la vita sono stati un 42enne e un 44enne della provincia di Viterbo. L’incidente è avvenuto mentre i due stavano caricando i loro camion di percolato e, a quanto riferito dai carabinieri che indagano sul caso, erano privi di protezioni. Le salme sono sotto sequestro giudiziario in attesa dell’esame autoptico, ma si ipotizza che ad ucciderli siano state le esalazioni del percolato.