Controlli a tappeto dei carabinieri nel cassinate

26 agosto 2014 0 Di admin

Sono stati incrementati i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cassino in occasione del week and, con la predisposizione di un servizio a largo raggio sulle principali arterie di Cassino – San Vittore del Lazio, Atina e Picinisco, mediante l’attuazione di posti di controllo tesi alla captazione di soggetti di interesse operativo, ispezioni di luoghi frequentati da pregiudicati, spacciatori, persone sottoposte agli arresti domiciliari, nonché per dare un freno alla cosiddetta “movida”..

Nell’ambito della predetta attività preventiva si ottenevano i seguenti risultati.

Un 52enne di Cassino è stato denunciato per aver detenuto illegalmente, nella propria abitazione, nr.96 proiettili per pistola cal.22 lungo;

Un 36enne di Aprilia è stato identificato quale autore del furto dell’autovettura Peugeot 206 avvenuto nei giorni scorsi ai danni di un cittadino di Cassino;

Un 38 enne di Piedimonte San Germano è stato denunciato per violazione delle prescrizioni della Sorveglianza Speciale di P.S. con l’obbligo di dimora nel comune di residenza ;

Un 42 enne di San Giorgio a Liri è stato denunciato per aver messo in circolazione un’autovettura Mercedes, con un falso contrassegno assicurativo di un nota Compagnia assicurativa e aver omesso il versamento della quota del S.S.N. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro amministrativo.

Un 40enne di San Giorgio a Liri è stato denunciato per aver provocato un incidente stradale mentre era alla guida della suddetta autovettura senza la copertura assicurativa;

Un 26 enne di Aquino, già censito, è stato denunciato poiché controllato a Cassino sebbene era stato allontanato dal Questore di Frosinone con Foglio di Via Obbligatorio (Art.163 T.U.L.P.S.);

F.P.,42 enne di Napoli, coniugato, già censito, è stato denunciato poiché controllato in Cassino sebbene era stato allontanato dal Questore di Frosinone con Foglio di Via Obbligatorio (Art.163 T.U.L.P.S.);

Un 28 enne di nazionalità Marocchina residente a San Benedetto dei Marsi è stato denunciato per inosservanza al decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore dell’Aquila

Un 24 enne di Pontecorvo è stato denunciato poiché sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza alcolica. Il veicolo veniva sottoposto a sequestro amministrativo, la patente di guida ritirata (Art.186 co.2 C.d.S.).

– Proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. un 36enne di Napoli, in quanto intercettato e controllato mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali del centro abitato di Cassino.

– Segnalato al Prefetto di Frosinone per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, un. 21enne di Cassino, poiché trovato in possesso di gr.0.5 di hashish, che veniva sottoposta a sequestro.

Ad Atina, inoltre venivano controllati due esercizi pubblici ove venivano riscontrate a vario titolo:

– violazioni amministrative per euro 916,00, poiché Esercitava pubblico intrattenimento con musica dal vivo senza licenza e proseguiva l’attività oltre le ore 24.00 privo di etilometro tipo precursore.

– violazione amministrativa per euro 400,00, poiché proseguiva l’attività oltre le ore 24.00 privo di etilometro tipo precursore

Inoltre nell’espletamento della predetta attività , venivano eseguite :

– 54 identificazioni personali;

– 32 controlli veicolari;

– 10 contravvenzione al Cds;

– 5 controlli a esercizi pubblici

– 15 OP/85;

– 5 perquisizioni domiciliari e veicolari;

Il personale della Radiomobile, inoltre, nel corso della notte di sabato 23 u.s., nel centro abitato di Cassino, hanno effettuato due distinti interventi per scongiurare delle risse tra giovani i quali, alla vista dei militari, si davano a precipitosa fuga per le vie circostanti.