Giorno: 16 settembre 2014

16 settembre 2014 0

Stalking, algerino arrestato a Latina

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Polizia della Questura di Latina ieri notte ha arrestato per stalking un giovane extracomunitario algerino. Erano da poco passate le quattro del mattino quando una donna intimorita ed in preda al panico, ha contattato la Sala Operativa della Questura, riferendo di essere oggetto di minacce da parte di un giovane algerino il quale, invaghitosi di lei, da mesi la perseguitava pedinandola e minacciandola non solo verbalmente ma anche con telefonate ed sms. Lo straniero si appostava sotto le finestre di casa sua lanciando all’interno dei petardi, disturbandola e importunandola con continui squilli notturni al citofono e arrivando addirittura a danneggiarle l’autovettura. L’algerino, già oggetto di denuncia da parte della malcapitata, nella nottata odierna si era appostato sotto la sua abitazione minacciandola con delle forbici per costringerla ad aprire la porta dell’appartamento. A questo punto giungeva sul posto personale della Squadra Volante che, dopo aver fermato e perquisito l’extracomunitario, privo di permesso di soggiorno e pregiudicato, rinveniva anche le forbici con lame da 10 cm descritte dalla donna la quale sporgeva ulteriore denuncia. Gli uomini della Squadra Volante, dopo averlo accompagnato in ufficio, procedevano all’arresto del giovane algerino il quale veniva ristretto presso la locale casa circondariale e messo a disposizione della locale autorità giudiziaria.

16 settembre 2014 0

Dopo il restyling inaugurato questa mattina il “Giardino Peppino Impastato”

Di redazionecassino1

E’ stato inaugurato questa mattina il “Giardino Peppino Impastato” dopo i lavori di ristrutturazione e di ampliamento voluti dall’amministrazione comunale. La cerimonia ha visto la partecipazione del sindaco Petrarcone, dell’assessore all’urbanistica Mario Costa, i colleghi Salera e Pietroluongo, i rappresentanti del Tribunale di Cassino, il dott. Angelo De Rosa e molti magistrati della procura della Repubblica, oltre al presidente dell’Associazione “Peppino Impastato” di Cassino, Fabio Leone ed il consigliere igor Fonte, presidente onorario della stessa, il sindaco di Arpino, dott. Rea. Nel corso della cerimonia è stata scoperta anche una nuova targa in marmo dedicata a ‘Peppino Impastato’. I lavori di ristrutturazione ed ampliamento hanno riguardato sia l’ingresso di piazza Labriola, lato via Enrico De Nicola, con la realizzazione di uno scivolo per disabili e passeggini. la nuova area del giardino sottoposta a restyling vedrà anche la piantumazione di nuove piante ed aiuole oltre alla messa in sicurezza dell’area grazie ad un’apposita pavimentazione antitrauma e l’installazione di nuovi giochi dedicati ai bambini.

foto Alberto Ceccon

16 settembre 2014 0

“Ludi Cassinati”, dal 20 settembre Cassino torna al tempo dei romani nell’area archeologica

Di redazionecassino1

si svolgeranno all’interno dell’area archeologica di Cassino i “Ludi cassinati”, un viaggio nella storia del passato. “Cassino torna al tempo dei romani con i ‘Ludi Cassinati’ e l’esposizione, per la prima volta, delle macchine da guerra dell’epoca a grandezza naturale ed una dimostrazione dell’utilizzo da parte dei legionari.” A presentare l’iniziativa che si terrà il 20 settembre all’interno dell’area archeologica di Cassino è stato l’assessore alla cultura Danilo Grossi. L’evento, organizzato dal gruppo storico LEGIO XIV G. M. V. in collaborazione con la Gens Julia di Venafro, rientra nelle due ‘Giornate europee del patrimonio 2014’. “Ludi Cassinati – ha continuato Grossi – è un’iniziativa che si pone l’obiettivo di proporre un vero e proprio viaggio nella storia del passato, «hora maiorum illustrium», focalizzando e mettendo in evidenza momenti particolarmente significativi della storia romana dall’Impero di Augusto a Marco Aurelio. Sullo sfondo della grande storia saranno rappresentati quadri, scene che hanno per protagonisti gli esponenti della illustre famiglia degli Ummidi, da Gaio Ummidio Durmio Quadrato a sua figlia Ummidia Quadratilla, al figlio Gaio Ummidio Quadrato Sallustio, alla nipote Ummidia Quadratilla Asconia Secunda. Le scene vogliono rappresentare questi illustri personaggi della antica Casinum in episodi del loro vissuto quotidiano, con il commento recitato o cantato desunto dai classici, da Virgilio a Orazio, a Properzio, a Tibullo, a Rutilio Namanziano. I brani logicamente saranno adattati al contesto di riferimento. Il tutto nella meravigliosa cornice dell’area archeologica di Cassino, luogo perfetto per rievocare questi illustri personaggi che dal 40/ 50 a.C. al I sec. d.C hanno segnato la storia del nostro territorio. Un’iniziativa dedicata anche ai bambini in età compresa tra gli 8 e i 12 anni che avranno la possibilità di iscriversi ai laboratori di archeologia curati dall’archeologa Ilenia Carnevale e di conoscere, grazie al laboratorio Ludus in fabula, il mondo dei bambini romani, attraverso i vestiti, la scuola, lo sport, i giochi e i giocattoli più diffusi. Ci saranno banchetti didattici come la collezione di strumenti chirurgici ricostruiti è unica al mondo e la più completa esistente, l’ha segnalata a The National Geographic Channel anche il direttore della collezione romana del British Museum dr. Ralph Jackson, massimo esperto mondiale di medicina romana. L’appuntamento è, quindi, per sabato 20 settembre con un’edizione unica nel suo genere, che vede anche il coinvolgimento del museo Archeologico di Cassino ed il contributo del direttore Silvano Tanzilli, che nasconde tante altre sorprese per quanti parteciperanno a questa bellissima iniziativa.”

16 settembre 2014 0

Guardia Costiera Gaeta: contrasto all’abusiva occupazione delle spiagge libere

Di redazionecassino1

La Guardia Costiera di Gaeta, in questi giorni di settembre, ha mantenuto alto il livello di vigilanza e monitoraggio in mare e lungo il litorale di giurisdizione con l’impiego di autopattuglie ed unità navali dipendenti. Nella giornata di domenica è stato, infatti, denunciato il titolare di una attività di noleggio di attrezzature balneari di Gaeta il quale, sul litorale comunale di Serapo, abusivamente, occupava la porzione di “spiaggia libera” prospicente la propria attività commerciale, posizionando numerosissimi lettini ed ombrelloni, I militari, diffidato il titolare dell’attività, provvedevano a far eseguire l’immediata rimozione degli apprestamenti abusivamente collocati, restituendo alla pubblica fruizione il tratto di “spiaggia libera” indebitamente sottratto ai bagnanti. Il titolare è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino. Ugualmente denunciati per abusiva occupazione di demanio marittimo, i titolari di un’altra attività di noleggio attrezzature balneari a seguito dell’abusivo posizionamento di attrezzature balneari con occupazione di un tratto di spiaggia libera del lungomare Serapo di Gaeta. Analoga attività di controllo ha impegnato la Guardia Costiera di Gaeta e Formia sul litorale formiano, verificando il regolare esercizio dell’attività di noleggio sul lungomare Santo Janni. Anche in questo caso è stata accertata l’occupazione abusiva di demanio marittimo con attrezzature da spiaggia. Denunciato il titolare. Tale attività di contrasto all’abusiva occupazione demaniale, svolta anche con personale in borghese, ha consentito di restituire al pubblico godimento un totale di circa 1000 metri quadri di spiagge libere, trasformate di fatto, a danno degli ignari bagnanti, in stabilimenti balneari. Tutti i soggetti denunciati saranno, altresì, oggetto di comunicazione alle competenti amministrazioni comunali per l’adozione dei discendenti atti amministrativi previsti in caso di violazioni in materia di abusiva occupazione demaniale.

16 settembre 2014 0

Incidente sull’Aurelia a Ladispoli, muore un ciclista

Di admin

L’Anas comunica che, a causa di un incidente, sulla strada statale 1 “Via Aurelia” è stato provvisoriamente istituito il senso unico alternato della circolazione all’altezza del km 37,600, nel territorio comunale di Ladispoli, in provincia di Roma.

L’incidente ha coinvolto un’autovettura e un ciclista che a seguito dell’impatto ha perso la vita.

Le squadre dell’Anas e della Polizia Locale di Ladispoli sono presenti sul posto per la gestione della viabilità e per effettuare i rilievi del caso, al fine di ripristinare la regolare circolazione nel più breve tempo possibile.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

16 settembre 2014 0

Incidente in autostrada tra Caianello e San Vittore, due i feriti

Di admin

Scontro tra due auto e autostrada A1 bloccata con diversi chilometri di coda. L’incidente si è verificato ieri pomeriggio poco prima delle 17 sulla corsia sud dell’autostrada A1 al chilometro 681 tra i caselli di San Vittore e Caianello. Sul luogo dell’incindete sono intervenuti gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Cassino i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco di Cassino. Lo schianto è avvenuto tra una Hyundai su cui viaggiavano 5 filippini ed un furgone su cui viaggiavano du imbianchini del casertano rimasti illesi. Il bilancio dell’incidente è di due feriti, e per una signora è stato necessario l’intervento con l’elisoccorso per trasportarla all’ospedale di Latina. R.B.