Giorno: 17 settembre 2014

17 settembre 2014 0

Notte di lavoro per i vigili del fuoco: sei auto date alle fiamme e soccorso ad un anziano

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Due interventi dei Vigili del fuoco durannte la notte uno a Sabaudia, dove la scorsa notte, due squadre dei Distaccamenti di Terracina e Latina sono intervenute in via Lestra di Capogrosso per lo spegnimento di sei autovetture in fiamme. Nel corso dell’operazione si è reso necessario l’intervento anche una autobottepompa e un’autoscala per il completamento dello spegnimento dei roghi e per le operazioni di messa in sicurezza della zona. Sul posto anche gli “specialisti” della SIAP (Sezione Investigativa Antincendi Provinciale) che hanno provveduto al repertamento del materiale di combustione delle autovetture ed al campionamento dei residui dei materiali presenti per la verifica delle cause che hanno dato luogo all’ incendio delle autovetture. Le operazioni suno durate fino alle prime luci dell’alba.

Nelle prime ore del mattino, nella seconda operazione, la Squadra della Sede Centrale è intervenuta a Norma in via del Perone per soccorrere una persona anziana. E’ stato necessario far intervenire anche un elicottero per il trasporto del malcapitato gravemente ferito presso l’ Ospedale di Latina in “codice rosso”.

17 settembre 2014 0

Tamponamento sulla superstrada Cassino Formia ad Ausonia, auto fuoristrada

Di admin

Tamponato e scaraventato fuori strada. Questa sarebbe la dinamica di un incidente stradale avvenuto nella tarda mattinata di oggi sulla superstrada Cassino Formia nel territorio di Ausonia. Lo scontro ha visto coinvolte una Fiat Brava Guidata da un uomo e un furgone Iveco. proprio quest’ultimo avrebbe tamponato l’auto facendola uscire di strada e causandone il ribaltamento. Il conducente dell’auto ferito è stato trasportato in ospedale per medicare alcune ferite che, però, non sono gravi. Sul posto i vigili del fuoco di Cassino e di Castelforte. Ermanno amedei Foto Giuseppe Miele

17 settembre 2014 0

Colle San Magno, proseguono i lavori di riqualificazione degli antichi fontanili e abbeveratoi

Di admin

Proseguono a ritmo sostenuto i lavori di riqualificazione e abbellimento degli antichi fontanili e abbeveratoi di Colle San Magno. Si tratta di un intervento finanziato dalla Regione Lazio, attraverso una progettualità presentata dalla locale amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro Loco. Due i fontanili e gli abbeveratoi su cui si sta lavorando attualmente: quello in località Varciosa e il secondo in località la Mandra. A Varciosa, oltre al fontanile, si pensa di riqualificare e abbellire anche l’area antistante, creando una sorta di piazzetta. Per quanto riguarda invece la Mandra, si pensa di creare, nello spazio di lato al fontanile, una vera e propria zona di sosta per pic nic riservata ai tanti turisti che percorrono le strade e i sentieri montani di Colle San Magno, in particolare i pellegrini della via Benedicti. Proprio nella zona della Mandra, tra l’altro, nelle giornate serene e armati di un buon cannocchiale, è possibile scorgere, vista l’altezza, addirittura l’isola d’Ischia. In un secondo momento, ulteriori interventi di riqualificazione interesseranno la storica fontana che si trova in piazza Umberto I. A visionare i lavori, e controllare che vengano rispettati gli steep progettuali, il sindaco Antonio Di Adamo e il vice sindaco Antonio Di Nota. “I fontanili e gli abbeveratoi di Colle San Magno – ha spiegato il sindaco Di Adamo – costituiscono un aspetto intrinseco della nostra storia, rimandano all’epoca in cui si andava a prendere l’acqua fuori casa. Ma soprattutto, e mi riferisco agli abbeveratoi, ci parlano della nostra economia agricola e legata all’allevamento di bestiame. Per tali motivi, è intenzione dell’amministrazione comunale preservarli e riqualificarli” “L’opera di riqualificazione dei fontanili – ha aggiunto il vicesindaco Di Nota – ha anche un obiettivo turistico: infatti pensiamo di creare un’area pic nin per la fontana a la Mandra, così come una piazzetta a Varciosa. Può essere quella del turismo legato alla natura un settore di sviluppo importante per il nostro paese”

17 settembre 2014 0

Riprendono i campionati di calcio Csi, si parte il 27 settembre

Di redazionecassino1

Ripartono i campionati di calcio 2014-15 del Csi di Cassino, con i sorteggio degli incontri che si sono svolti ieri per stabilire i gironi ed i calendari dei primi incontri. Alla presenza dei ventidue rappresentanti delle squadre iscritte ai tornei, il presidente Mario Scuro, ha provveduto al sorteggio degli incontri relativi alla prima giornata. Si partirà nel weekend del 27 settembre con la prima giornata. Quattro i gironi per il calcio a 11, con un totale di cinquantadue squadre che si contenderanno il titolo di campione territoriale e che si daranno battaglia per tutto l’anno. Soddisfazione del presidente territoriale Csi, Mario Scuro, che ha voluto ringraziare i presidenti delle squadre, i calciatori, gli arbitri, sottolineando l’importanza dello spirito amatoriale dell’intero torneo, come momento di competizione, ma al tempo stesso di svago e divertimento che da sempre contraddistinguono i campionati del Centro Sportivo.

17 settembre 2014 0

Morto in casa da dieci giorni, ipotesi overdose per un 40enne di Gaeta

Di admin

Il corpo di un 40enne è stato trovato senza vita, ieri pomeriggio, nella sua abitazione all’ultimo piano di una palazzina in via Appia a Gaeta. L’ipotesi fatta dal medico legale è che l’uomo sia morto da almeno dieci giorni. Ad allertare i carabinieri, intervenuti sul posto, sono stati i vicini di casa per via del cattivo odore che aveva pervaso gli appartamenti sottostanti. Tra le possibili cause del decesso non si esclude l’overdose, anche per il passato dell’uomo legato agli ambienti della droga. Poco meno di due mesi fa il 40enne aveva perso la moglie, insegnante precaria, proprio per overdose.

foto Giuseppe Miele

17 settembre 2014 0

Controlli sulla differenziata a Roccasecca, il sindaco avvisa: “Attenti alle truffe”

Di admin

Alcuni cittadini hanno segnalato al Comando di polizia locale la presenza di individui che bussano alle case dei privati, chiedendo di effettuare un controllo sulle modalità di attuazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta gestito dalla società che lo svolge per conto del Comune di Roccasecca. Informo la cittadinanza che il Comune di Roccasecca non ha richiesto nessuna verifica di tale servizio, né tantomeno ha autorizzato personale a farlo. Pertanto trattasi sicuramente di tentativo di truffa, per il quale chiediamo ai cittadini di fare attenzione, di non fare entrare nessuno in casa e di segnalare eventuali sospetti al 112, come nel caso di episodi simili accaduti per Acea e Enel. Di tale situazione, configurandosi ipotesi di atto doloso, abbiamo subito allertato le forze dell’ordine e il Comando locale dei Carabinieri nella persona del maresciallo Bottone, affinché metta in campo le idonee strategie di controllo. Tale avviso, infatti, è stato concordato proprio con il maresciallo Donato Bottone e la Stazione dei Carabinieri di Roccasecca, affinché la cittadinanza possa fare attenzione e segnalare eventuali presenze sospette.

Giovanni Giorgio – sindaco di Roccasecca

17 settembre 2014 0

Al via lo sportello antiusura a Sermoneta. Istituito il numero verde 800.193.986

Di admin

Dopo aver ottenuto un finanziamento dalla Regione Lazio – Area Politiche per la Sicurezza Integrata e Lotta all’Usura, è diventato operativo il progetto “stop all’usura” relativo al “fondo per prevenire e combattere il fenomeno dell’usura”, presentato ai sensi della D.G.R. n. 385/2013.

I cittadini possono rivolgersi allo sportello di ascolto per consulenze, sostegno e informazioni e per avere un appuntamento con gli operatori. Il servizio si avvale delle prestazioni volontarie di professionisti come avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, consulenti finanziari, psicologi.

Si può accedere al servizio: presentandosi personalmente presso gli uffici comunali del Centro Civico di Pontenuovo in via dell’irto e del Centro storico in via della valle n 17 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, il martedì ed il giovedì anche dalle ore 15 alle or e18; telefonando al numero verde gratuito 800.193.986 attivo, oltre che durante gli orari di apertura al pubblico degli sportelli, anche il venerdì dalle 14 alle 20, e il sabato e la domenica dalle 8 alle 20.

L’usura consiste nello sfruttare il bisogno di denaro di un’altra persona per procurarsi un forte guadagno illegale, attraverso l’impostazione di interessi elevati. Chi si trova in una situazione di crisi economica, chi è indebitato, chi ha difficoltà con la propria attività economica, chi non sa come gestire il rapporto con le banche, spesso vive un senso di fallimento e vergogna. E a volte si illude di trovare facile e rapida soluzione ai problemi facendo ricorso agli usurai, dei quali diventa inevitabilmente vittima. Da qui l’intervento del Comune di Sermoneta, che punta a mettere in campo attività di prevenzione, osservazione, monitoraggio oltre a interventi di reale sostegno economico alla famiglie che risultano essere vittime reali o potenziali del fenomeno dell’usura o del sovra indebitamento, e si articola in tre momenti: coinvolgimento delle scuole primarie e medie di Sermoneta (personale scolastico e alunni); creazione di uno sportello di sostegno e istituzione di un numero verde per vittime dell’usura; aiuti materiali ai soggetti che, in base ai dati raccolti dallo sportello e nelle fasi di monitoraggio, risultano essere vittime anche potenziali di usura e sovraindebitamento.

“Lo sportello – spiegano il Sindaco Claudio Damiano e il delegato ai Servizi sociali Mauro Battisti – è mirato alla promozione della cultura della legalità e promuovere concrete azioni di aiuto nei confronti di tutti quei cittadini che il sovra indebitamento spinge sovente a rivolgersi al mercato illegale del denaro. Fenomeno che risente in modo sensibile della profonda crisi economica ma che può essere determinata anche da altri fattori quali comportamenti deviati, dipendenze, gioco patologico, gestione poco oculata del denaro. Il nostro plauso va all’eccellente lavoro svolto dall’ufficio Servizi Sociali del Comune di Sermoneta coordinato dalla dott.ssa Umberta Pepe”.

17 settembre 2014 0

Aggredisce un extracomunitario con un coltello, arrestato un mendicante catanese a Scauri

Di admin

Ieri mattina a Scauri di Minturno sulla via Appia i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato Sciortino Salvatore, 53enne pregiudicato di origini catanese, ritenuto responsabile dei reati di “lesioni gravi e porto abusivo di armi atte ad offendere. L’uomo, che mendicava all’esterno di un locale supermercato, ha aggredito, per futili motivi, un 27enne cittadino di origini nigeriane, domiciliato a Latina, regolarmente presente sul territorio nazionale, colpendolo ripetutamente alle mani con un coltello a serramanico della lunghezza di cm.24, del genere proibito, custodito all’interno del proprio zaino. L’extracomunitario, immediatamente soccorso dai sanitari del 118 accorsi sul posto, ha riportato lesioni giudicate guaribili in gg 21 s.c.. L’arrestato è stato ristretto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, fissato per la mattinata di domani presso il Tribunale di Cassino, mentre il coltello è stato sottoposto a sequestro