Accusato dell’omicidio della moglie, Frocione lascia l’ospedale e va in carcere

29 settembre 2014 0 Di admin

E’ passato dall’ospedale al carcere di Frosinone senza tappe intermedie. Emiliano Frocione, il 37enne di Alatri è accusato di omicidio e maltrattamenti in famiglia che cagionavano la morte della consorte. L’uomo è accusato dell’assassinio della 36enne Alessandra Agostinelli (nella foto) avvenuto la sera del 9 settembre nella loro casa di Alatri. Coltellate su entrambi i corpi, ma quelle sulla donna ne hanno cagionato la morte. Alcune delle ferite dell’uomo erano di autolesionismo tale da far ritenere che, dopo l’omicidio, avesse tentato il suicidio. Per questo è stato ricoverato agli arresti domiciliari in ospedale a Frosinone fino ad oggi pomeriggio. Il provvedimento scaturisce in seguito ad approfondimenti investigativi del reparto operativo dei carabinieri di Frosinone che hanno evidenziato, tra l’altro, reiterate situazioni di maltrattamenti subiti dalla vittima nel tempo, particolare efferatezza e crudeltà posta in essere dall’aggressore nell’azione omicida.