Impianto di biogas a Caira, altra diffida del comune per la realizzazione

26 settembre 2014 0 Di admin

“Il Comune di Cassino non ha provveduto nuovamente a diffidare la Cassino società Agricola dall’iniziare i lavori per la realizzazione dell’impianto di Biogas su via Lungofiume Madonna di Loreto in località Caira.” È la dichiarazione del vicesindaco ed assessore all’urbanistica del Comune di Cassino, Mario Costa, che ha annunciato il provvedimento anticipato a mezzo fax nella alla Cassino Società Agricola, la stessa ditta che solo qualche settimana fa era stata diffidata sempre dagli uffici comunali dall’iniziare i lavori in via Caccioli, in Sant’Angelo in Theodice, per la realizzazione di un impianto analogo. Oggi come allora la società in questione ha fatto ricorso alla cosiddetta Pas (Procedura Autorizzativa Semplificata) che è, per opere di questa tipologia, l’equivalente della Dia (Dichiarazione Inizio Attività) ed altresì alla Scia (Segnalazione certificata Inizio Attività). Anche in questo caso il Comune di Cassino non ha rilasciato alcun tipo di autorizzazione ed il dirigente dell’ufficio competente, l’ingegner Pio Pacitti, ha provveduto nella giornata odierna a notificare per via fax alla ditta formale diffida dall’iniziare i lavori, riservandosi di comunicare nei prossimi giorni la ragioni di tale decisione. La comunicazione è stata notificata al legale rappresentante della società, all’ingegner Gianluca Birillo ed alla ditta Energy Plaza srl.
“L’Amministrazione sarà sempre rigorosa – sottolinea Costa – nella difesa del nostro territorio al fine di garantire la destinazione urbanistica dell’area agricola interessata. È vero esistono normative regionali e nazionali con cui gli Enti devono confrontarsi quotidianamente, ma il Comune di Cassino di certo andrà a fondo alla questione per verificare se ci sono le condizioni per la realizzazione dell’impianto e se la ditta disponga della necessaria documentazione. Nella verifica di tali requisiti il Comune sarà rigoroso come la delicata materia richiede e come fatto finora al fine di tutelare sempre l’ambiente, il territorio ed i propri cittadini.”