In fase di ultimazione i lavori nelle scuole di Cassino

9 settembre 2014 1 Di redazionecassino1

L’anno scolastico sta per iniziare e i lavvori di sistemazione degli edifici scolastici d Cassino, stanno per essere ultimati, in vista della loro riapertura. Si sta anche completando la segnaletica orizzontale davanti agli edifici. “Verranno ultimati a breve i lavori di manutenzione straordinaria del plesso scolastico D’Annunzio di Via Pascoli, dell’Istituto Comprensivo 1° Circolo di Cassino, necessari per far fronte alle richieste dei Dirigenti Scolastici di 4 nuove aule didattiche di cui rispettivamente due per il 1° circolo, scuola elementare, e due per il 3° Circolo, scuola media G. Diamare, con sede principale nell’edificio attiguo di via Alfieri.” A renderlo noto l’assessore all’istruzione, Danilo Grossi, che proprio in questi giorni sta ultimando una serie di sopralluoghi nelle scuole di Cassino prima dell’ormai imminente avvio dell’anno scolastico. “Dopo aver registrato un incremento nel numero degli iscritti – ha continuato Grossi – abbiamo incontrato i dirigenti scolastici del primo e del terzo circolo di Cassino per studiare le soluzioni più appropriate al fine di reperire all’interno del plesso scolastico D’Annunzio quattro nuove aule didattiche, ottimizzando gli spazi esistenti. Una serie di interventi che, per un costo complessivo di 25 mila euro a carico del Comune, che hanno consentito non solo di ricavare le nuove 4 aule didattiche, ma anche di ristrutturare il locale adiacente alla mensa scolastica, riaprire il tunnel di collegamento tra i due edifici, oltre che la messa in sicurezza l’ingresso della scuola D’Annunzio tagliando diversi rami pericolanti di 4 pini posti in adiacenza della scuola medesima che hanno sia ostruito completamente tutti i canali di gronda della copertura, arrecando danni ai cornicioni della scuola. Il tutto senza pregiudicare i servizi didattici della scuola con l’aula di informatica che è rimasta al suo posto ed il laboratorio di musica che è semplicemente stato spostato in altro ambiente. Questo per ribadire ancora una volta che gli allarmismi delle scorse settimane, amplificati da riunioni organizzate ad hoc, da chi cerca la polemica ad ogni costo, per aizzare i genitori erano del tutto infondati e strumentali. A chi utilizza questi argomenti per iniziare le personali campagne elettorali, noi rispondiamo con uno stile diverso, rispondiamo con i fatti. Avere classi in più e iscrizioni in più è per il comune di Cassino certamente più complesso, oneroso, ed impegnativo, ma ci conferma ulteriormente quanto sia giusta la strada intrapresa in questi anni dall’Amministrazione: la città di Cassino sta diventando sempre più una città attrattiva, in termini culturali, sportivi, turistici, di servizi, inclusi quelli scolastici naturalmente. I genitori, quindi, possono rimanere tranquilli dal momento che i propri figli l’anno prossimo avranno a disposizione sia l’aula di informatica che il laboratorio di musica. E questo grazie anche alla disponibilità dei dirigenti scolastici, Vincenza Simeone e Maria Rosaria Di Palma, con cui abbiamo avuto una serie di incontri e che sin da subito si sono dimostrate favorevoli alla soluzione prospettata dall’Amministrazione e dai tecnici comunali. Un ringraziamento va anche all’ avv. Buzzacconi e al’avv. e consigliere comunale Alessandro D’Ambrosio che si sono adoperati per riportare il dibattito sui giusti binari, oltre che al settore lavori pubblici del Comune che anche in questa circostanza si è dimostrato pronto, riuscendo a portare a termine i lavori in tempo utile per l’inizio del nuovo anno scolastico.”