Prometteva un posto di lavoro ad una giovane indigente per 3800 euro, manette dei CC ad un pregiudicato

10 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato per truffa aggravata, il pregiudicato Vassallo Nicola, cl. 1972 di Mondragone (CE). L’uomo, sulla base degli elementi emersi, a partire dal mese di marzo 2013 ha raggirato una giovane donna di Bellona (CE) approfittando dello stato di indigenza della stessa e millantando la conoscenza di terze persone, potenzialmente influenti, che avrebbero potuto farle ottenere un posto di lavoro, l’ha indotta a consegnargli, nel tempo ed in maniera dilazionata, la somma in contanti di 3.800 euro circa, quale corrispettivo per i presunti corsi di formazione e le pratiche per il conseguimento del fantomatico impiego. In quest’ultima occasione però i Carabinieri hanno monitorato la situazione e rilevato l’ulteriore richiesta del Vassallo alla sua vittima per un importo di ulteriori 500 euro quale acconto della somma complessiva euro 3700, somma quest’ultima utile al completamento dell’iter della falsa assunzione. A sovrintendere alla trattativa, però, questa volta si sono presentati i Carabinieri che hanno sorpreso il malvivente in possesso della citata somma di denaro e lo hanno arrestato. La valuta, interamente recuperata, è stata riconsegnata all’avente diritto mentre l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione di Santa Maria Capua Vetere in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.