Raccolta Differenziata: 312mila euro per il progetto “Cassino Zero Rifiuti”

23 settembre 2014 0 Di redazionecassino1

“Per il Comune di Cassino in arrivo un altro finanziamento di oltre 300 mila euro per la realizzazione di servizi innovativi ed il potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani.” A dichiararlo l’assessore all’ambiente del Riccardo Consales, subito dopo la pubblicazione della graduatoria che ha visto attribuire al progetto ‘Cassino Zero Rifiuti’, presentato dal Comune, un finanziamento provinciale di 312 mila euro. “Si tratta – ha sottolineato Consales – di un altro importante traguardo raggiunto dall’Amministrazione che grazie a questo finanziamento può proseguire quel percorso, avviato con la raccolta differenziata porta a porta, di adesione alla strategia Rifiuti Zero. In tutte le realtà italiane il successo del sistema porta a porta è strettamente legato alla progettazione e alla messa in opera di azioni parallele che contribuiscono in maniera determinante al raggiungimento di valori elevati per quanto concerne la percentuale della raccolta differenziata. Questo finanziamento permette proprio il potenziamento della raccolta differenziata attraverso azioni di supporto finalizzate alla riduzione dei rifiuti, come ad esempio: la riduzione dei materiali usa e getta; la riduzione degli imballaggi con la promozione dei distributori alla spina per quanto riguarda detersivi, acqua e latte. Il tutto senza dimenticare il compostaggio domestico che ormai abbiamo avviato da tempo e che consente di ridurre notevolmente (circa del 30%) il peso totale dell’indifferenziato che allo stato attuale produce ogni singolo cittadino. Tutte iniziative rientrano in questo progetto che ha l’obiettivo di portare il Comune di Cassino a mettere in pratica la strategia ‘Rifiuti Zero’. Una strategia già adottata in molti Comuni italiani, primo fra tutti quello di Capannori, che ha permesso di raggiungere i più alti livelli di raccolta differenziata. Un ringraziamento particolare va agli uffici comunali e a quanti hanno lavorato nella redazione e presentazione di un altro progetto vincente grazie al quale Cassino diventa sempre più una città ecosostenibile ed attenta all’ambiente.”