Sequestra l’ex fidanzata 36enne per portarla in un campo e picchiarla lasciandola nuda e svenuta, 48enne ai domiciliari

25 settembre 2014 0 Di admin

Nel corso delle prime ore del mattino i carabinieri del Comando Stazione di Maddaloni, hanno tratto in arresto per sequestro di persona,  lesioni e atti persecutori MANDATO Giuseppe, cl. 66 del posto. L’uomo, secondo quanto ricostruito dai militari dell’arma e pienamente condiviso dall’A.G. sammaritana, a partire dall’anno 2009, si è reso responsabile di numerosi episodi di violenti in danno della 36enne ex fidanzata. In particolare il MANDATO, non accettando la fine della relazione sentimentale, in più circostanze, ha costretto la vittima a patire continue minacce di morte e ingiustificate aggressioni fisiche. In un’occasione l’ha addirittura prelevata con forza dal posto di lavoro per condurla in un campo, in località Ponti della Valle, ove, l’ha denudata e picchiata con calci e pugni lasciandola, tramortita, per ore al freddo. In altra occasione, invece l’ha portata presso l’isola ecologica di Maddaloni, ubicata in via Viviani, chiudendola all’interno di una roulotte abbandonata.  Nel corso dell’attività d’indagine, avviata a seguito della denuncia della donna, i carabinieri hanno anche acquisito 19 referti medici attestanti le lesioni dalla stessa subite.

Il 48enne è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.